Identità Golose, la guida giovane
5 Novembre 2013
I nomi e i numeri della Guida Michelin 2014
5 Novembre 2013

1,2,3… stella! Niko Romito è il nuovo 3 stelle Michelin

Il tam tam mediatico è iniziato questa mattina molto prima delle 11, l’ora in cui era fissata la presentazione della 113° edizione della Guida Michelin. Anzi, già da qualche giorno Facebook, Twitter e WhatsApp si erano fatti più caldi tra indiscrezioni, speranze, pronostici, aspettative. Un toto-stella che ha risparmiato davvero pochi.

Ma le attese sono finite, e ora sono solo i numeri a parlare: 33 new entry con 1 stella, 3 con 2 stelle e 1 nuovo ristorante che sale a 3 stelle.  

È il Reale Casadonna che trionfa nel firmamento, ed è la faccia di lui, il re Niko Romito che vogliamo arrivi sui vostri pc, tablet e i-phone, la faccia di questo signore barbuto che sorride anche con gli occhi, e che parla con un’educazione ed eleganza sempre più uniche che rare: “Sembrerà scontato ma questo riconoscimento è punto di arrivo e punto di partenza. Abbiamo fatto scelte molto coraggiose ma i risultati sono arrivati in poco tempo. Nel 2007 abbiamo ricevuto la prima stella, nel 2009 la seconda e ora la terza per un ristorante di 60 metri quadrati. Abbiamo avuto proposte di imprenditori per andarcene dal nostro territorio ma abbiamo deciso di restare. Ci siamo soltanto spostati a Castel di Sangro per un progetto più ampio, che comprende anche l’aspetto della formazione. Queste tre stelle sono un acceleratore per i progetti che abbiamo e ci danno il coraggio per continuare. Da domani si ricomincia per continuare a fare il lavoro che abbiamo sempre fatto”.

Lì, in Abruzzo, terra difficile e bellissima, dove Niko, la sorella Cristina e la brigata tutta accolgono giovani che vogliono fare bene il mestiere del cuoco e dove non si perde troppo tempo in formalità patinate, ma si va al sodo con la forza di quella cosa lì, che non si vende e non si compra: l’umiltà. Ingrediente segreto che, mescolato alla perseveranza e al talento, fa crescere un giorno dopo l’altro e porta lontano, pur restando a casa.

Tre volte congratulazioni Niko, da tutti noi!

 

Alessandra Locatelli

Print Friendly, PDF & Email