La cucina elegante del Bon Wei
23 Novembre 2011
Il pastificio Gaetarelli crea le “Stelle al tartufo”
23 Novembre 2011

17 punti percentuali in meno nell’acconto IRPEF di novembre

diminuizione-irpef-novembre-2011

diminuizione-irpef-novembre-2011Una boccata d’ossigeno per le imprese italiane. Dal ministero dell’Economia giunge il primo e importante provvedimento fiscale firmato dal neo-presidente del Consiglio Mario Monti: l’acconto Irpef di Novembre scende dal 99% all’82%. 17 punti percentuali in meno che farà slittare al 2012 versamenti fino a 2.300 milioni di euro. In realtà la norma che consentiva il differimento era prevista dalla manovra dello scorso maggio-giugno 2010 dal precedente governo.
La nota stabilisce i criteri per effettuare in concreto il pagamento dell’acconto: «ai contribuenti che hanno già effettuato il pagamento dell’acconto nella misura del 99% – spiega il comunicato – spetta un credito d’imposta pari alla differenza pagata in eccesso, da utilizzare in compensazione con il modello F24 (articolo 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241). Per coloro che si sono avvalsi dell’assistenza fiscale, i sostituti d’imposta tratterranno l’acconto applicando la nuova percentuale dell’82%.
Qualora sia stato già effettuato il pagamento dello stipendio o della pensione senza considerare tale riduzione, i sostituti d’imposta provvederanno a restituire nella retribuzione erogata nel mese di dicembre le maggiori somme trattenute. Nel caso in cui i sostituti d’imposta non siano in grado di riconoscere la riduzione dell’acconto sulle retribuzioni erogate nel mese di dicembre 2011, gli stessi dovranno comunque restituire le maggiori somme trattenute nella retribuzione successiva».

Print Friendly, PDF & Email