Un premio italiano a Rino Duca e Valter Tagliazucchi
3 Aprile 2015
Il vino italiano alla conquista del mondo
3 Aprile 2015

Aria di Friuli Venezia Giulia

Dal 26 al 29 giugno a San Daniele del Friuli (UD), il Consorzio del Prosciutto di San Daniele e Turismo FVG – Regione Friuli Venezia Giulia presentano Aria di Friuli Venezia Giulia l’appuntamento enogastronomico e culturale a cui, oltre a San Daniele, saranno collegati altri 12 comuni limitrofi.
L’evento si inserisce in un progetto, ‘Expo e Territori’, di valorizzazione delle eccellenze produttive del settore agroalimentare culturale e artistico d’Italia, con l’impegno di individuare luoghi poco conosciuti al grande turismo. Proprio come questa zona del Friuli Venezia Giulia, che include la fascia tra le montagne e il mare, composta da quei comuni affini e accumunati da forti peculiarità enogastronomiche e culturali, tutte ancora da far apprezzare. Aria di Friuli Venezia Giulia nasce da Aria di Festa, storica festa del prosciutto di San Daniele che si svolge da oltre trent’anni e di grande richiamo per il pubblico (più di 150mila presenze nel 2014): una quattro giorni di sapori, musica, eventi e spettacoli per vivere la cittadina e il suo Prosciutto DOP. L’edizione 2015 è tesa ad ampliare i percorsi artistico-culturali, mescolando il linguaggio della musica con quello della letteratura e dell’enogastronomia, e creando un nuovo racconto del territorio che possa offrire al pubblico uno spaccato del patrimonio regionale. Il 27 giugno sarà Bob Dylan, celebre cantautore statunitense, a salire sul palco scegliendo San Daniele come prima data del tour italiano.
A San Daniele il centro storico cittadino sarà trasformato in una grande sala di degustazione, con un’enoteca dei migliori vini regionali, e con l’apertura dei prosciuttifici al pubblico, per accompagnarlo in visite guidate che consenta loro di entrare in contatto diretto con gli unici luoghi dove avviene la produzione di questa eccellenza italiana, assaporandone le peculiarità con tutti i sensi.
Quest’anno alcune delle novità saranno rappresentate da un ciclo di otto mini corsi di cucina a cura de La Scuola de La Cucina Italiana, e “Lucifer – E quindi, uscimmo a riveder le stelle”, l’installazione di 21 opere d’arte realizzate da creativi del territorio e distribuite in spazi aperti privati e pubblici come cortili, giardini, parchi, situati nel percorso che si snoda lungo il Colle di San Daniele.
In occasione di Expo quindi, la celebre e collaudata kermesse Aria di Festa acquista un respiro ancora più ampio divenendo Aria di Friuli Venezia Giulia. Gli altri 12 comuni coinvolti saranno Gemona del Friuli, Ragogna, Fagagna, Udine, Spilimbergo, Codroipo, San Giorgio della Richinvelda, ValvasoneArzene, Maniago, Cividale del Friuli, Corno di Rosazzo e Aquileia. Ognuno dei comuni ospiterà attrattive culturali ed enogastronomiche e saranno connessi al centro del festival con mini bus dedicati, ognuno dei quali ospiterà a bordo un personaggio regionale conosciuto (giornalista, musicista, sportivo, scelto in base al collegamento con le attrattive del singolo comune) che accompagnerà gli ospiti verso l’evento da lui condotto.

Lucilla Meneghelli

Print Friendly, PDF & Email