Come cambia la bottega: la “Rivoluzione del pane” di Davide Longoni
29 Aprile 2019
Tuttofood: Molino Pivetti presenta la nuova gamma con Rina Poletti
30 Aprile 2019

ASPETTANDO BORGOFOOD tra il borgo e il mare

Il tema dell’origine contraddistinguerà Aspettando Borgofood, in programma a Fidenza (PR) dal 3 al 5 maggio, per offrire ai visitatori un momento di approfondimento e conoscenza dei prodotti, e della loro origine, frutto dell’intelligenza e dell’artigianalità.
E dall’origine si arriverà alla trasformazione, con i cuochi che inventeranno ricette da far gustare con gli elementi offerti dalle terre fidentine: il Parmigiano Reggiano in primis.
In tema di qualità dell’ambiente è anche prevista una Camminata da Piazza Garibaldi al Parco dello Stirone, con il ritorno per il pranzo presso le strutture in Piazza Verdi, tra il Cielo e il Mare.

Il formaggio
Fidenza è la zona che avrà una delle più alte produzioni di Parmigiano Reggiano DOP. Un primato che occorre valorizzare in maniera consapevole. Anche qui torna il tema dell’origine, con il ruolo importante che l’intera filiera svolge ma soprattutto il mestiere del casaro, fondamentale per l’eccellenza di questo formaggio.
In Piazza Garibaldi troveranno spazio tutti i produttori presenti sul territorio, con una serie di microeventi che raccontano il Parmigiano Reggiano: almeno quattro appuntamenti, due al sabato e due alla domenica dove si parlerà di: stagionature, food cost per la ristorazione, come scegliere il Parmigiano Reggiano allo scaffale di un negozio, come conservarlo ecc…
Gli appuntamenti  saranno:
sabato 4 maggio
Caseificio PARMA 2064
Caseificio Az. Agr. Persegona
Caseificio La Ginestra
domenica 5 maggio
Az. Agr. Bertinelli
Caseificio La Broncarda
Presentazione del progetto Sosta&Gusta, con l’associazione europea delle Vie Francigene

La mostra mercato
Unitamente ai protagonisti locali la Piazza vedrà altre eccellenze nazionali, per testimoniare la valenza del territorio fidentino come crocevia di confronto e cultura gastronomica.
Questi espositori occuperanno Piazza Garibaldi, lato obelisco, il sabato 4 e domenica 5 maggio, dalle ore 10 alle ore 22.
Inoltre sabato 4 maggio, nell’area del Broletto, alle 18, si svolgerà un’asta benefica delle bottiglie di vino lambrusco disegnate dai bambini di Fidenza nei giorni di Borgofood. L’asta, condotta dal giornalista Luigi Franchi, vedrà il ricavato destinato alla Cooperativa fidentina Arcobaleno.

La contaminazione sociale e culturale che il cibo produce
Tra cielo e mare
Uno dei successi di Borgofood è stato ospitare l’associazione di pescatori tra Cielo e Mare, lo scorso anno.
In questa edizione di Aspettando Borgofood essi ritornano, con un progetto che ha lo scopo di valorizzare, promuovere e celebrare il mare e i prodotti della pesca sostenibile nelle sue tradizioni.
Per questo l’associazione troverà in Piazza Verdi la naturale sede per un’attività culturale, in cui la musica del mare sarà alternata da momenti di confronto e di cultura della pesca, con proiezioni di filmati e talk show con ospiti: biologi marini, giornalisti, pescatori a discutere sulle tematiche più importanti per il grande pubblico: riconoscere il pesce al momento dell’acquisto, come cucinarlo, come valorizzarne le caratteristiche organolettiche, cos’è la pesca sostenibile ecc…
Siamo anche qui a confrontarci sull’origine delle cose.
Il programma è il seguente:


TRA IL CIELO E IL MARE. INCONTRIAMOCI CON I PESCATORI

3,4 e 5 maggio 2019

Piazza Verdi

Fidenza

Pescatori dell’Adriatico protagonisti di 3 serate di incontri. La manifestazione “Tra il Cielo e il Mare. Incontriamoci con i pescatori”, è organizzata dall’Associazione “Tra il cielo e il mare” e da alcuni anni si propone alle piazze dei Comuni dell’Emilia Romagna come un’occasione di confronto con i pescatori delle Marinerie della costa romagnola – un mestiere antichissimo reso ancora più duro dalla crisi economica – e di riflessione sulle opportunità e problematiche del settore ittico ma anche un punto di informazione per avere risposte da professionisti del settore su come fare una spesa di pesce più consapevole.

Programma del 3 maggio:

Ore 19.00. Apertura dello stand gastronomico con la preparazione a vista dei prodotti ittici dell’Adriatico da parte dei pescatori e collaboratori dell’Associazione “Tra il Cielo e il Mare” e possibilità di scegliere e degustare le numerose ricette proposte dal menu nello spazio attrezzato con i tavoli in Piazza Verdi.

Programma del 4 maggio:

Apertura dei lavori del Sindaco: Andrea Massari

Dalle 19 alle 20 : 30 sarà presente un punto di ascolto “ informittico” a disposizione di tutti i cittadini interessati a fare domande per avere trucchi per riconoscere le specie nostrane di pesce, riconoscerne la freschezza, sapere leggere l’etichetta e non prendere fregature quando fa la spesa.

Ore 12 e ore 19.00: apertura dello stand gastronomico: le specialità di pesce fresco dell’Adriatico saranno preparate direttamente dai pescatori dell’associazione “Tra il cielo e il mare

Ore 20.30 : spettacolo per bambini “ Storie di mare” a cura di Lorenzo Borghetti, autore di libri per bambini

Ore 21.00  Tavola rotonda dal titolo :“Il Mare bene comune: il ruolo dei pescatori per la difesa del mare” alla quale parteciperanno esperti, addetti ai lavori e rappresentanti istituzionali. Tra i relatori:

  • Valentina Tepedino, Med. Veterinario esperto di prodotti ittici, Direttrice del periodico Eurofishmarket
  • Marco Trevisan, preside della Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali Università del Sacro Cuore
  • Giuseppe Montanari, biologo della Daphne, Arpa – Emilia Romagna
  • Cina Foglia, Presidente del Movimento Italiano Casalinghe di Parma
  • Vito Belladonna, direttore Atersir Emilia-Romagna
    Luigi Franchi, direttore responsabile di sala&cucina, magazine di ristorazione

Modera : Nevio Torresi, pescatore e ideatore dell’Associazione “Tra il Cielo e il Mare”

La tavola rotonda sarà l’occasione per dare alcuni chiarimenti in merito al mondo della pesca e anche per rispondere alle domande del pubblico interessato.

Programma del 5 maggio:

Ore 12 e ore 19.00: apertura dello stand gastronomico: le specialità di pesce fresco dell’Adriatico saranno preparate direttamente dai pescatori dell’associazione “Tra il cielo e il mare”

Ore 21.00  Tavola rotonda dal titolo : “Il pesce , questo sconosciuto. Vuoi saperne di più?” alla quale parteciperanno esperti, addetti ai lavori e rappresentanti istituzionali. Tra i relatori:

  • Valentina Tepedino, Med. Veterinario esperto di prodotti ittici, Direttrice del periodico Eurofishmarket
  • Alessio Bonaldo, Professore Associato dell’Università di Bologna
  • Enrico Menozzi , responsabile San Donnino Multiservizi
  • Sara Benigni, imprenditrice ittica che ha collaborato al progetto PAPPAFISH per la fornitura di pesce nostrano nelle mense scolastiche di Modena
  • Luigi Franchi, direttore responsabile di sala&cucina, magazine di ristorazione


Modera : Nevio Torresi, pescatore e ideatore dell’Associazione “Tra il Cielo e il Mare”

Durante le due serate si esibirà la Band Neil, capitanata dal noto pescatore di Cesenatico Nevio Torresi, in brani dedicati al mare.


Street Food
Piazza Garibaldi sarà occupata dagli operatori di Street Food, con una particolare attenzione ai temi del cibo di strada sostenibile. Lo Street Food è è un nuovo modo di vivere il rapporto millenario di una cultura con il proprio cibo, con le proprie radici, reinventandolo tutti i giorni in forma innovativa, sorprendente, pratica e soprattutto gustosa.
Si inserisce quindi perfettamente sul tema delle origini del cibo, facendo provare un’esperienza, quella di mangiare con le mani che crea rimandi culturali e un tentativo di cambiare la propria ritualità quotidiana, troppo lenta e stretta, per adeguarsi all’evolversi della società.

I cuochi di Borgo
I Cuochi di Borgo hanno dato dimostrazione di saper fare grande qualità durante la cena benefica di Borgofood 2018. Cena che si ripeterà a Ottobre, mentre a maggio, nella serata di domenica 5 maggio alcuni di loro faranno delle performance individuali con un piatto cucinato contenente, tra gli altri ingredienti, l’origine di questo territorio: le erbe e il Parmigiano Reggiano. Il ricavato andrà a scopo benefico alla Cooperativa fidentina Arcobaleno. L’evento si inserisce nel progetto di valorizzazione delle Botteghe Storiche fidentine, che ospiteranno i cuochi tenendo aperti i negozi.
La suddivisione è la seguente:
Calzature Pollastri – Ristorante San Faustino
Latteria 55 – Ristorante Il Casale
Negrotti Giorgio – Osteria di Fornio
Ottica Angela – Beef Corner
Arte del Tempo – Trattoria di Pieve
Profumeria Magnani – Ristorante La fola dell’oca
Rainieri Carlo – Sana Follia
Bar Nuovo – Via Antiqua
Piazza Svelata – Trattoria Santa Margherita

La manifestazione prevede che ogni cuoco faccia 100 assaggi. I coupon di vendita, 10 euro per 3 assaggi, saranno gestiti direttamente dal personale della cooperativa che avrà uno stand in Piazza Garibaldi.

La mostra Canali & Olgiati, Arti, Mestiere e Architettura
Venerdì 3 maggio, alle ore 16, presso il Palazzo Ex-Licei, si inaugura la mostra dedicata a due figure importanti del territorio fidentino: Canali e Olgiati. Artisti artigiani che hanno lavorato nel mondo dell’arte, dell’architettura e del cinema in ogni parte del mondo e che, al Laboratorio Civico delle Idee condivideranno, per alcune settimane, il loro sapere, con i lavori in mostra, insieme alle loro storie.

Print Friendly, PDF & Email