Nasce un sito per sensibilizzarci sulle riserve ittiche
16 Novembre 2011
A Genova gli albergatori hanno reagito
16 Novembre 2011

Il Braille sulle confetture bio di Lazzaris

Per facilitare la spesa ai non vedenti, Lazzaris ha deciso di porre sopra le etichette delle sue confetture bio il sistema Braille.

confetture-bio-lazzaris-brailleE’ di questi giorni la notizia che le nuove confetture di frutta “Bio” dell’azienda Lazzaris riporteranno caratteri in Braille sull’etichetta, pensati apposta per facilitare i clienti non vedenti. Le confezioni su cui è disponibile la speciale dicitura sono quelle da 120 e 350 grammi, disponibili nelle varianti alle pere, arance, pesche, albicocche, mirtilli, prugne, frutti di bosco, fragole e ciliegie. La grande varietà di prodotti spiega da sola il ricorso ai caratteri in Braille, ma il programma dell’azienda non si ferma qui, come promesso da dal direttore commerciale Alessandro Fumo: “Il nostro obiettivo è di estendere l’etichetta braille al maggior numero di prodotti, al fine di essere identificati come azienda attenta non solo alla qualità ma anche al benessere delle persone”.
Le marmellate Lazzaris sono preparate con la sola frutta “bio” certificata da Bio Agri Cert Srl, senza aggiunta di pectina, e dolcificate con zucchero di canna. I prodotti della filiera biologica sono sottoposti a un test di qualità, che ne verifica lo stato di conservazione, il colore e i profumi, e sono in seguito analizzate per ricercare l’eventuale presenza di pesticidi e fitofarmaci. Solo la frutta biologica che supera i test è impiegata nella preparazione delle confetture.

Per saperne di più: http://www.lazzaris.it/

Print Friendly, PDF & Email