Da Vito, si prenota per ritornare
6 Giugno 2014
Il couscous di pesce alla trapanese
8 Giugno 2014

Caffè e apicoltura, per Illy si può

Svolazzano su migliaia di fiori e ne succhiano il nettare. Grazie alle instancabili api possiamo godere di uno degli alimenti più completi, gradevoli e preziosi che la natura ci regala, il miele, declinato in numerosissime varietà a seconda della tipologia di fiori che ne danno origine. Sulle sue virtù benefiche non esistono dubbi: proprietà antinfiammatorie, antibiotiche, sedative, antiossidanti…per non parlare della gradevolezza al palato.
Una delle varietà più rare e poco conosciute al mondo è il miele unifloreale di caffè, proveniente dalla regione di Tolima in Colombia. Illycaffè, attraverso il suo laboratorio di analisi e ricerca AromaLab ha recentemente realizzato in collaborazione con il dipartimento di Scienze Chimiche dell’Università di Padova una ricerca in campo agroalimentare allo scopo di caratterizzarne il campione e individuarne i marker che esprimono il grado di autenticità di questa particolare monovarietà. Lo studio ha evidenziato come il miele prodotto da api che hanno visitato quasi esclusivamente fiori di caffè possegga proprietà esclusive che lo rendono assolutamente differente da ogni altro tipo di miele. Il miele di caffè, infatti, contiene piccole quantità di caffeina e altre sostanze assenti nei mieli comunemente conosciuti.

Scopo principale di questa ricerca è l’attuazione di un progetto pilota in Colombia che possa affiancare l’apicoltura alla coltivazione del caffè per migliorare la gestione dell’attività e creare una fonte sostenibile di economia collaterale per le popolazioni coinvolte: una fonte di reddito aggiuntiva a supporto dei caffeicoltori, in particolar modo le loro mogli.
L’attività delle api nella produzione di miele di caffè, inoltre, sembrerebbe, secondo lo studio presentato alla dodicesima “Conferenza sulle applicazioni della risonanza magnetica in campo alimentare” di Cesena, utile nell’incremento della produzione di caffè di qualità, oltre al fatto che il miele di caffè risulta particolarmente pregiato e dotato di caratteristiche organolettiche e nutrizionali molto speciali.

Marina Caccialanza

Print Friendly, PDF & Email