“Sorsi di Erbaluce” decretata la miglior grappa giovane
23 Settembre 2011
Le preoccupazioni degli italiani nei confronti dell’inquinamento
24 Settembre 2011

Con Clos Pompadour si festeggiano i 175 anni di Pommery

Per festeggiare i suoi 175 anni Pommery esce con un nuovo champagne: Clos Pompadour. In edizione limitata, si gusterà dopo ben 8 anni di affinamento.

clos-pompadour-pommeryCon il nuovo champagne “Clos Pompadour”, la Maison Pommery festeggia i 175 anni dalla fondazione dell’azienda che ha messo sul mercato il primo “brut” della Storia. Era il 1874, e Madame Louise Pommery, meglio conosciuta come la “Signora dello Champagne”, creò lo Champagne secco, o Brut, impiegando uve più mature di quelle solitamente utilizzate. Nacque così “Pommery Nature”, dalle mani dello chef de cave Victor Lambert, che segnò per sempre la storia dell’azienda e dello champagne. A tutt’oggi la Maison Pommery fa parte del gruppo “Vranken Pommery Monopole”, il più grande del settore in Europa e fra i primi al mondo per fatturato.
Cambiano i protagonisti, ma la storia rimane la stessa. Nell’anniversario della fondazione, la Maison francese ha messo sul mercato “Clos Pompadour”, dopo otto anni di affinamento. Si tratta di un’etichetta prodotta in edizione limitata, ricavata dalla porzione di vigneto del Domaine Pommery da cui prende il nome. Nel 2002 lo chef de cave, Thierry Gasco, isolò per la prima volta il mosto di provenienza da questi vigneti per creare un nuovo Champagne, a prevalenza di Chardonnay. “Clos Pompadour” è venduto in un pack elegante e raffinato, di legno, e accompagnato da un certificato di autenticità firmato dallo chef de cave  Gasco.

Per saperne di più: www.pommery.fr
E in italiano: http://www.vrankenpommery.it/

Print Friendly, PDF & Email