Aquavitamin la soluzione San Benedetto per l’estate
22 Luglio 2011
FareAmbiente presenta il rapporto sulle frodi alimentari
22 Luglio 2011

Cookbook: il libro di Pier Bussetti

pier-bussettiIl cookbook di Pier Bussetti comincia con una frase di Albert Adrià che rende lo chef immediatamente simpatico: “Pier è una persona normale in un mondo nel quale tutti si credono speciali.”
Il libro, realizzato a quattro mani con l’insostituibile ed apprezzato ausilio di Alessandra Meldolesi, racchiude l’intero mondo dello chef fatto di semplicità, riservatezza, pudore, ovvero la normalità di un uomo che ha scelto di esprimere il meglio di se stesso facendo il cuoco.
Dal libro, per chi non ha ancora apprezzato e conosciuto direttamente Pier Bussetti,  emerge la storia di uno dei cuochi più interessanti del panorama non solo nazionale, una storia che fa emergere le peculiarità che hanno portato Bussetti a diventare cuoco, lui che voleva fare il meccanico di moto e forse anche il musicista.
Una passione, quella per la musica, che lo ha portato a proporre un affascinante abbinamento a tutti i suoi piatti: per ogni preparazione, infatti, presentata esattamente come al ristorante in tre diversi menu, medium, hard, extreme, viene consigliato l’ascolto di un brano, una scelta insolita, ma in linea con il sentimento di Pier Bussetti e utile per comprendere al meglio la sua filosofia.
Cresciuto professionalmente in Italia e all’estero e poi nella sua Locanda Mongreno, riconoscente al talent scout Bob Noto, che lo stimolò con ruvida passione, insieme alla storica socia Rosanna Basso, oggi Pier Bussetti è uno dei 4 stellati che ha scelto di trasferire la propria attività all’interno di una delle Residenze Sabaude, precisamente il Castello di Govone, rispondendo ad un progetto lungimirante proposto alla Regione Piemonte da Franco Bergamino.

cover-libro-bussettiPer saperne di più: www.pierbussetti.it

Print Friendly, PDF & Email