www.ristorazionecatering.it
S.Pellegrino Young Chef 2015: nuovi talenti cercasi
17 Novembre 2014
www.ristorazionecatering.it
Bakery 3.0, panificatori alla riscossa
17 Novembre 2014

Cooking X Art passa anche da Milano

www.ristorazionecatering.it

Nell’ambito della tappa milanese della manifestazione Cooking X Art, evento organizzato, da Luigi Cremona e Witaly, per premiare i giovani emergenti nei diversi ruoli della cucina, ci sarà una speciale sezione dedicata alla pasticceria, più precisamente ai pastry chef, responsabili della parte dolce di importanti ristoranti nazionali, in questo caso del Nord Italia.
In questi ultimi anni l’attenzione per l’arte bianca nel menu di molti ristoranti è cresciuta al punto da scegliere di affidarsi a veri specialisti in veste di consulenti, Gianluca Fusto ed Ernst Knam sono forse i più noti e speso curano lo studio di linee apposite per ristoranti di celebri colleghi o firmano direttamente i piatti in carta. Un’altra strada è di formare un proprio cuoco pasticcere che ogni giorno sia non solo responsabile per la chiusura di un menu che sia coerente ed all’altezza di tutti i piatti della cucina, ma che faccia in casa quella parte di ricerca e sviluppo finalizzata a migliorare sempre più la perfomance della carta dei dolci immaginata per tutta la giornata dalla colazione al dopo cena.
Il premio in palio a Cooking X Art Milano sembra optare per questa seconda idea, andando a pescare in alcuni dei migliori ristoranti italiani le giovani leve che già stanno eccellendo all’ombra, ma forse è meglio dire accanto allo chef patron.
I concorrenti che si cimenteranno in una doppia prova, una da forno e una al cucchiaio, pensati in questo caso per la Prima Colazione, sono Daniele Bonzi, alla corte dei fratelli Cerea al Da Vittorio di Brusaporto, Pamela Russo, in forza Ai Due Buoi di Alessandria, il ristorante di Andrea Ribaldone, Fabrizio Fiorani, in partenza per Tokio su mandato di Heinz Beck, per l’apertura dei suoi due nuovi ristoranti nel Paese del Sol Levante, Antonio Montalto, pasticcere all’Antica Corte Pallavicina, dei fratelli Spigaroli ed infine Paolo Griffa, estrosa mano dolce e non solo di Marco Sacco al Piccolo Lago di Verbania.
Una giuria altamente qualificata valuterà i piatti proposti sull’estetica, l’equilibrio dei sapori, l’eleganza della composizione, l’appetibilità dei colori, l’impiego di ingredienti del territorio e di alcuni prodotti offerti dagli sponsor della manifestazione.

Appuntamento domenica 30 novembre dalle 9:00 alle 14:00 in via Tortona 32 a Milano.

Aldo Palaoro

 

Print Friendly, PDF & Email