PARMIGIANO REGGIANO: LO SKIPPER DI “LUNA ROSSA” ALLEATO DEL CONSORZIO
29 Settembre 2014
Mangiacinema a Salsomaggiore Terme
29 Settembre 2014

“Cuochi per un giorno”: torna a Modena il festival nazionale di cucina per bambini

www.ristorazionecatering.it

A scorrere le biografie dei più importanti chef stellati, sono in tanti ad avere dichiarato che l’amore per la cucina sia sbocciato in tenera età, accanto alle gonne della nonna, tra i profumi di soffritto e arrosto. Largo ai giovani dunque, o meglio ai giovanissimi, sembra inneggiare lo slogan di “Cuochi per un giorno”, il Festival nazionale di cucina per bambini,  giunto alla terza edizione, che si svolgerà sabato 4 e domenica 5 ottobre, dalle 10 alle 20, nella campagna modenese, presso la Corte dei Melograni, in strada Pomposiana 216. Una due giorni tutta riservata ai più piccoli, ideata da Laura Scapinelli e dallo staff de “La Bottega di Merlino”, libreria per ragazzi e laboratori creativi, che propone un esteso programma di micro eventi, dove la parola d’ordine è creatività, un elemento che certo non manca ai bimbi, veri protagonisti della kermes, che attraverso gli stand e i laboratori in programma, potranno cucinare dall’antipasto al dolce, insieme ai grandi chef.
Hanno infatti garantito la presenza Gianluca Fusto (pasticcere, consulente di fama internazionale), Marta Pulini (chef del ristorante Franceschetta 58 e del Bibendum catering di Modena), Aurora Mazzucchelli (chef del ristorante Marconi di Sasso Marconi), Luca Marchini (chef del ristorante Erba del Re di Modena), Ascanio Brozzetti (pastry chef, Ristorante Le Calandre di Padova), Marcello Leoni (chef del ristorante Leoni di Bologna), Yoji Tokuyoshi (già sous chef de La Francescana di Modena), sarà anche presente, con un video dedicato ai bambini,Massimo Bottura dell’Osteria Francescana di Modena, tre stelle Michelin e terzo migliore ristorante al mondo secondo la prestigiosa classifica della rivista britannica “Restaurant magazine”. Bimbi e ragazzi, da quest’anno anche i teen agers potranno mettere le mani in pasta, partecipando a vere e proprie lezioni di cucina, mettendosi alla prova, annusando, toccando, dosando,  miscelando, modellando, cuocendo, e poi tante iniziative collaterali con percorsi di avvicinamento alla cucina attraverso linguaggi espressivi, una libreria da mangiare, spettacoli, giochi, e angoli sensoriali. Ampio spazio verrà dedicato alla musica, insieme alla Banda RulliFrulli dove 52 tra bambine, bambini, adolescenti e giovani, abili e disabili dai 6 ai 25 anni, utilizzando strumenti a percussione costruiti rimodellando oggetti di recupero, che stupiranno con il “concerto delle pentole”, rivolto ai genitori e ai piccolissimi, dai 15 mesi ai 3 anni, “la mamma fa bong con un mestolo, il papà fischietta azionando un bollitore, il bambino fa ding dong con tazzina e cucchiaino…” giocando insieme alla scoperta del ritmo, della musica. Un grande evento che persegue attraverso l’arte del cucinare, la valorizzazione delle materie prime del territorio, il tramandare le ricette locali, una certa sobrietà del non buttare via, utilizzando gli avanzi, e una particolare attenzione verso il mangiare sano. Parte del ricavato della manifestazione verrà devoluto in beneficenza alla onlus “CASINA DEI BIMBI”, una rete di sostegno per i bambini ammalati e per le loro famiglie.

Per saperne di più: www.cuochiperungiorno.it

Print Friendly, PDF & Email