Ariba’s day@Expo, cioccolato italiano
20 Ottobre 2015
Pizza senza pizzaiolo? Con la base pizza si può!
20 Ottobre 2015

Dispensa Emilia apre una nuova sede, la nona in Italia

La tigella a Modena (pardon crescentina), è un argomento decisamente scottante, un cibo antico forse portato nella Penisola dai crociati di ritorno da Gerusalemme, che rappresenta una delle bandiere del buon mangiare modenese, riconducibile senz’ombra di dubbio alla tradizionale cucina montanara del Frignano. Un cibo che si potrà gustare ora in 27 differenti versioni, nella nuova e sfolgorante sede di Dispensa Emilia, che ha inaugurato in questi giorni in Via Emilia Est 985 a Modena. Una sede sviluppata su una superficie di 300mq con una capienza di oltre 100 posti, che convoglierà c’è da giurarci, gli appassionati di questo cibo che è memoria e tradizione, e richiama alla mente i momenti di festa e di allegria. Dalla panoramica cucina open-space vere e proprie rezdore impastano, cuociono, farciscono, ma “chiudono” anche tortellini e tortelloni, visto che oltre alle tigelle e al gnocco, si preparano ogni giorno succulenti piatti della tradizione emiliana, mentre una fornita enoteca con proposte locali, regionali e nazionali soddisfa i palati più esigenti. Si tratta della terza apertura a Modena di Dispensa Emilia che si aggiunge a quelle dei centri commerciali I Portali e Grandemilia, un locale moderno ma caldo e vintage, dove a dispetto dell’edificio vetrato che lo ospita, vi sono all’interno pareti in sasso, mura faccia a vista, grande impiego di legno e addirittura un camino con annessa legnaia, l’ultimo nato di una catena leader nella ristorazione tradizionale con servizio veloce, che oggi conta in totale nove ristoranti in Italia. Situato sulla via Emilia, nei pressi della rotonda di via Nuova Estense, uno degli snodi più importanti e trafficati della città, sarà aperto tutti i giorni dalle 11 alle 23, ad eccezione del week-end (venerdì e sabato) in cui il locale chiuderà alle 24. Alfiero Fucelli, CEO di Dispensa Emilia, ha commentato: “Il nuovo ristorante sarà per la prima volta posizionato in una sede totalmente indipendente, diversamente dall’ubicazione consueta all’interno dei centri commerciali, attrattori di un amplio afflusso di persone, ma circoscritti nei limiti di chiusura di orario serali. Questa nuova apertura ha lo scopo di coinvolgere maggiormente un target di famiglie e giovani, collocandosi anche nell’offerta della fascia serale, grazie all’estensione dell’orario di chiusura sino alle 23”. La nuova sede con gli ampi uffici al piano superiore, fungerà da scuola di formazione per i nuovi assunti: persone che abbiano voglia di mettersi in gioco e cogliere le diverse opportunità di crescita e responsabilità offerte da Dispensa Emilia, che ha tra i propri obiettivi la volontà di far conoscere la tigella in tutta Italia e, in un prossimo futuro, anche all’estero. Dispensa Emilia – www.dispensaemilia.it Dispensa Emilia è una delle prime catene in Italia nel segmento della ristorazione tradizionale con servizio veloce, che mette al centro della sua offerta la tigella, sottile pane rotondo tipico dell’Appennino Emiliano, farcito con salumi, formaggi e verdure di stagione. Completano l’ampia scelta i primi piatti della tradizione emiliana, deliziose insalate e una selezione di Lambruschi e vini al calice tipici della Regione. Nei ristoranti Dispensa Emilia tutto è preparato al momento, con ingredienti freschi e genuini: basta ordinare e pagare alla cassa, accomodarsi al tavolo e attendere pochi minuti per essere serviti. Un dispositivo “Trovami” aiuta gli assistenti di sala a individuare il tavolo, in modo da offrire un servizio rapido e impeccabile. Nata a Modena nel 2004, Dispensa Emilia conta oggi nove ristoranti distribuiti tra Emilia Romagna (Modena, Bologna, Rimini e Reggio Emilia), Toscana (Firenze) e Lombardia (Milano all’interno di Expo 2015).

Per saperne di più: www.dispensaemilia.it

Luca Bonacini

Print Friendly, PDF & Email