Il nuovo vino de Torraccia del Piantavigna sarà Gemelli Diversi
22 Giugno 2011
Di cosa tratta il progetto Mad in Italy
22 Giugno 2011

Il gelato Grom a pieno titolo nel Mad in Italy

homepage-mad-in-italyUn gelato senza additivi, dal gusto semplice e pulito. Federico Grom e Guido Martinetti (leggi l’intervista), piemontesi e inventori del marchio Grom, artigiani del gelato hanno un’ossessione: quella dell’eccellenza e di fare sempre meglio. I risultati lo evidenziano: in soli otto anni di attività, Grom è passato da 3 a 500 collaboratori ha aperto punti vendita in 34 città italiane e in 5 Paesi esteri. I due amici, a partire dal 2002 si mettono in viaggio e dalle Langhe fino alla Sicilia ed al centro America, alla scoperta del meglio che il mondo dell’agricoltura può offrire. I principi sono rigorosi: solo frutta fresca e di stagione, provenienti dai migliori consorzi d’Italia e dall’azienda agricola di loro proprietà Mura Mura a Costigliole d’Asti, dove si coltivano piantate pesche, albicocche, pere, fichi fragole e meloni senza ll’utilizzo di coloranti o additivi chimici e con acqua di montagna di Lurisia come base per i sorbetti.
L’ingrediente segreto, però è l’amicizia che  li lega nella folle impresa di fare un gelato che ha come principio ispiratore il rispetto delle regole della tradizione alimentare e della stagionalità.
I gelati Grom hanno conquistato i palati di tutto il mondo, tanto da meritarsi la camicia di forza nell’ambito di Mad in Italy, il progetto che intende valorizzare, promuovere e far conoscere le idee imprenditoriali di successo realizzate in Italia, dando spazio a tutti coloro che hanno scelto di investire in Italia idee ed energie in un’iniziativa imprenditoriale di successo. Alla base della campagna, la convinzione che la forza del “made in Italy” siano le idee, prima ancora che i prodotti. E la produzione biologica dell’azienda piemontese è reale avanguardia, guardata con ammirazione anche nel mercato internazionale.
Le miscele liquide di Grom, infatti, vengono controllate da un team di esperti e distribuite 3 volte alla settimana, grazie a un rigoroso controllo della temperatura, presso ogni gelateria, dove sono mantecate fresche e trattate solo con la frutta disponibile presso i rispettivi consorzi di ogni città.

Nascono così i gusti che rendono Grom famosa in Italia e nel mondo:
• il limone Sfusato di Amalfi
• la nocciola Tonda Gentile Trilobata delle Langhe
• la pesca di Leonforte
• il pistacchio di Bronte.

Anche il rispetto per l’ambiente e l’ecosostenibilità sono nel DNA di Grom, come dimostra il progetto ecologico “Grom Loves World” che li ha portati a sostituire tutta la plastica (cucchiaini, sacchetti per il gelato d’asporto e per la spazzatura) con il Materbi, uno straordinario materiale che deriva dall’amido di mais e da oli vegetali, completamente biodegradabile.

Lo spot di Mad in Italy –> http://youtu.be/KtdTEdnZRO4

Print Friendly, PDF & Email