Cibo Civile: tutta una filiera etica e sostenibile
12 Ottobre 2015
La cucina sostenibile della verde Irlanda
12 Ottobre 2015

Golosaria 2015 si presenta ad Expo

E’ stata presentata a Milano Expo, Golosaria 2015, uno dei più importanti eventi di ottobre di Expoincittà. A Golosaria, da dieci anni, si raccontano le innovazioni in agricoltura e nell’agroalimentare, e quest’anno  si potranno provare anche 12 irresistibili esperienze della cucina di strada. Saranno 100 i produttori di vino e 15 i birrifici, oltre 150 gli espositori del food, dal dolce al salato, dalla Sicilia al Friuli Venezia Giulia.
Durante la presentazione dell’evento, avvenuta nel caseificio allestito da Grana Padano a Cascina Triulza, è stato esposto  il progetto della Transumanza della Pace, avviato dall’agronomo Gianni Rigoni Stern per favorire la costruzione di un caseificio a Srebrenica, in Bosnia.
Un decennio di Golosaria a Milano e un decennio di provocazioni e impegni per lasciare nel mondo i segni del gusto. La manifestazione si terrà dal 17 al 19 ottobre al Mi.Co. – Fieramilanocity, con circa 300 produttori di eccellenza.
Paolo Massobrio, uno dei promotori dell’evento, ha parlato di “un’iniziativa che abbiamo sostenuto e che vorremmo compiere con la costruzione di un caseificio a Suceska come segno di questo anno eccezionale e anche come risvolto del gusto che non è solo edonismo, ma anche riscatto”.
E dell’importanza del progetto attuato da Rigoni Stern ha parlato anche l’assessore regionale all’agricoltura Gianni Fava, sottolineando il ruolo fondamentale del recupero delle razze bovine autoctone anche per il loro inestimabile valore nell’ecosistema. “Un’esperienza esattamente in linea con l’Expo che si svolge in un Paese – l’Italia – che può mettere al servizio del mondo la propria tradizione. Per questo – ha concluso Fava – va difesa”.
Mirella Parmeggiani, responsabile marketing del Consorzio Grana Padano, ha dato risalto alla funzione educativa e sociale del caseificio di Grana Padano allestito all’interno di Expo, che ha la peculiarità di non essere solo figurativo, ma predisposto per produrre fattivamente le forme del formaggio Dop, in una città che di fatto fa parte dell’areale previsto dal disciplinare.
Al termine si è svolta una degustazione di Grana Padano in tre diverse stagionature, accompagnato dalle mostarde di Mantova e Cremona che sarà possibile conoscere anche nei tre giorni di Golosaria.
Per conoscere Golosaria e tutti gli appuntamenti in programma :  www.golosaria.it

Lucilla Meneghelli

Print Friendly, PDF & Email