Antica Hostaria Pacetti di Genova
28 Maggio 2013
Pienza, la città dell’Utopia e La Bandita Townhouse
29 Maggio 2013

Host 2013 cresce e il settore fornisce segnali positivi

Dal 18 al 22 ottobre 2013 torna l’appuntamento più importante per le aziende dell’Ho.Re.Ca. Più di 1600 espositori, dei quali il 40% esteri e più di 200 nuovi ingressi sono i numeri di una fiera che in Italia non ha rivali e in Europa sta diventando sempre più importante.
Milano accoglierà migliaia di visitatori e, come ha sottolineato Michele Perini, presidente di Fiera Spa, dovrà saper vendere al meglio il proprio territorio, perché oggi è sempre più dimostrato che arte, cultura, gastronomia sono un patrimonio che l’Italia non può invidiare a nessun altro Paese, ma il problema risiede nell’averne consapevolezza, nonché nel saper fare sistema per offrire il meglio.

Host 2013 quest’anno punterà molto sui nuovi Format, perché gli stili di consumo cambiano rapidamente ed il segreto per sopravvivere e, perché no, prosperare è sapersi adattare altrettanto velocemente. Un segnale interessante sullo stato di salute del settore è emerso da uno studio della Bocconi che ha evidenziato come la tendenza, dopo l’iniziale momento di stop del 2009, sia – seppur leggermente –  in crescita e porti a pensare che nell’arco del prossimo decennio il turismo sia il settore sul quale investire.

Molti gli eventi e le esposizioni speciali in programma tra i quali segnaliamo: EXHIS Excellent Italian Hospitality Services definito “un acquario del bello” per ospitare le persone attorniate dagli oggetti più belli che le aziende più importanti esibiranno in quesi giorni. La presenza dell’Associazione Wacs che riunisce gli organismi nazionali dei cuochi, per l’Italia la FIC. Il Villaggio del caffè, con incontri formativi e informativi. Una galleria d’Arte della Pasticceria, con sculture dolci create dal vivo a cura della Federazione Italiana Pasticceria, Gelateria, Cioccolateria. Speciali sezioni sulla Pizza e sulla Pasta Fresca. La presenza di molti cuochi italiani e stranieri coinvolti in diversi showcooking, tra gli altri Davide Scabin, presente alla conferenza stampa, che ha approfittato per ricordare che ha studiato gli alimenti che l’astronauta Luca Parmitano mangerà nei prossimi sei mesi di missione Soyuz, e con lui a Host anche Massimo Bottura, Carlo Cracco, Claudio Sadler, Jordi Vilà o Rodrigo Oliveira invitati da Paolo Marchi.
Infine Hosthinking – a design award, un concorso patrocinato da ADI che premierà i progetti che esprimeranno l’evoluzione dei nuovi spazi ibridi.

Attendiamo, dunque, questo appuntamento con ottimismo e cerchiamo di capire se la ristorazione saprà approfittare delle opportunità che i flussi turistici mondiali futuri garantiranno all’Italia un nuovo periodo di crescita.

 

Aldo Palaoro

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email