“LOCALI CON ORTO AMICI DELLA BIRRA”: la guida dei top 20
9 Giugno 2014
MortadellaBÒ una città orgogliosa del proprio prodotto simbolo
10 Giugno 2014

I 180 anni dell’Antica Focacceria San Francesco

La Sicilia che non si arrende, che decide di ribellarsi e che non abbassa la testa al cospetto della prepotenza e della tracotanza della criminalità organizzata. L’Antica Focacceria San Francesco costituisce molto di più di un “semplice” locale dove gustare le prelibatezze dell’isola: la famiglia Conticello, che nel 1902 trasformò la focacceria aperta nel 1834 dal cuoco di corte dei Principi di Cattolica, Antonino Alaimo, rappresenta un’autentica icona della lotta alla mafia, al racket. “I Conticello non accettarono mai di piegarsi al pizzo della mafia, la nonna non lo permetteva proprio, buttava fuori mafiosi che si permettessero soprusi o violenze, – racconta Vincenzo Conticello che insieme al fratello chef Fabio ha ereditato la gestione dell’attività – pagare una volta significa diventare schiavi per sempre, nel 2005 non ci siamo arresi alle richieste della mafia, abbiamo denunciato gli esattori che sono finiti in carcere”. Una bella storia di legalità, “emulata” negli anni anche da altri imprenditori, che premia il coraggio e la determinazione di una famiglia che a Palermo ha “istituzionalizzato” lo street food, ossia la preparazione e la vendita di cibo per strada, una delle tradizioni più antiche nel capoluogo siciliano.
E proprio per festeggiare il 180° anniversario dalla nascita, è stata ampliata la gamma dei panificati. Dopo lo sfincione e la celebre focaccia, disponibile in diverse farciture, sono arrivati anche il calzone fritto o al forno, il rustico ossia una variante del calzone con ripieni melanzane, prosciutto e mozzarella o con prosciutto, salame e mozzarella, l’iris palermitano, lo sfincionello tipicamente palermitano che si differenzia dallo sfincione per la sua forma tonda di media grandezza.
Un

progetto imprenditoriale che con lungimiranza è stato esportato nel continente: oltre alle strutture aperte a Milano e Roma, prosegue l’ambiziosa iniziativa allestita in partnership con il gruppo editoriale Feltrinelli con cui è sorta una joint-venture che consente allo storico marchio di espandersi in decine di librerie. Gli sfincioni siciliani, i crocchè di latte, la focaccia maritata, gli arancini, le panelle e i cazzilli sono così gustati in tutto il mondo. Gli stessi che hanno assaporato Garibaldi, i reali d’Inghilterra, di Spagna e del Belgio, Sofia Loren, Totò e Tom Cruise, Hillary Clinton, solo per citare alcune personalità che non hanno rinunciato a gustare il prelibato cibo mangiato con le mani per strada.

Antonio Longo

Antica Focacceria San Francesco
Via Alessandro Paternostro, 58
Palermo
Tel. 091 320264
www.afsf.it

Print Friendly, PDF & Email