La grande trattoria italiana in scena a LSDM
19 Aprile 2016
Dietro alle quinte degli eventi enogastronomici
21 Aprile 2016

I Malafronte, panificatori da 110 anni

Il 2016 segna il traguardo dei 110 anni di attività della famiglia Malafronte nella panificazione; l’ultima generazione è rappresentata da tre fratelli – Massimiliano e Adriano, panificatori, e Daniele, dedito al rapporto con i clienti e allo sviluppo – che stanno affrontando uno scenario in continuo e rapido cambiamento, dove la figura del fornaio tradizionale fatica a resistere.
Loro stessi ne sono consapevoli ma, anziché accelerare un processo produttivo che mira ad una sorta di industrializzazione dei costi per stare sul mercato, hanno orientato ogni scelta verso la qualità e la ricerca: “Non è per niente facile – confida Massimiliano Malafronte – ma ci ostiniamo a credere in un pane che faccia bene alla salute, affrontando un mercato fortemente condizionato dai messaggi pubblicitari”.
Cosa significa tutto questo è presto detto: lievitazioni naturali, ricerche sui lieviti e sulle farine, grani ammollati nel lievito naturale per favorire la giusta masticabilità.
La loro panetteria oggi si è trasformata anche in luogo di consumo, molto apprezzato dagli abitanti e dai turisti che possono fare uno spuntino, con il pane caldo ad ogni ora, ed acquistare i pani, in venti diverse tipologie, ma anche i grissini stirati, un’autentica bontà.
Cosa faranno i Malafronte per festeggiare i loro 110 anni è ancora in fase di definizione. Di certo hanno dato l’inizio del loro anniversario a Vico Equense, presso il Villa Chiara in cui lavora Faby Scarica, una delle più giovani cuoche italiane a ricevere la stella Michelin, fornendo una selezione di pani, realizzata appositamente da Massimiliano suddivisa nelle diverse tipologie, per la cena di mercoledì 20 aprile.
In quella data il Villa Chiara diventa un palcoscenico a Cieli Aperti”.
La serata prevede, oltre a Massimiliano Malafronte e ai suoi pani, l’alternarsi di alcune cuoche di fama internazionale lavorare fianco a fianco per creare una cena indimenticabile. I loro nomi: oltre a Faby Scarica, Cristina Bowerman, Loretta Fanella, Ana Ros e Isabella preziuso.
In corso d’opera la presentazione del libro 100 piatti per 10 cuochi, alla presenza dell’autore Paolo Marchi.
“Contrariamente al comune sentire che vede gli chef farsi il pane da soli, . afferma Massimiliano Malafronte – noi crediamo fortemente di essere al servizio della ristorazione. Per la serata stiamo ultimando le prove su pani con farro, semi di Kia e agli 8 tipi di cereali”, il profumo ne aleggia nell’aria. E non è che l’inizio.

Luigi Franchi
luigifranchi@salaecucina.it

Panificio Malafronte
Via Castellammare, 19
Gragnano (NA)
Tel. 081 871 4049
www.malafronte.org

Print Friendly, PDF & Email