La biodiversità è Autochtona
27 Ottobre 2015
Maurizio Danese è il nuovo presidente di VeronaFiere
28 Ottobre 2015

I Reporter del gusto 2015

Sono sette i giornalisti premiati “Reporter del gusto 2015”, l’importante riconoscimento assegnato ogni anno dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani (IVSI) con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Il decennale della manifestazione e le premiazioni, si sono celebrate il 21 ottobre in un’ incantevole location, la Terrazza Triennale – Osteria con vista di Milano. Un grande evento che dal 2005 mette in luce i giornalisti italiani e internazionali che hanno brillato nell’aver esercitato il proprio mestiere diffondendo correttamente le informazioni del settore, dando lustro alla professione. Un Premio giornalistico che segnala chi meglio ha saputo interpretare il settore gastronomico, valorizzandone le peculiarità, come conferma il Presidente di IVSI, Francesco Pizzagalli “in questi anni abbiamo visto che, oltre ad essere aumentato notevolmente l’interesse verso il settore alimentare in genere, è anche migliorata la cultura attorno a questo mondo. Sicuramente uno dei motivi è da attribuire alla corretta diffusione da parte dei media di informazioni equilibrate relative al mondo dei salumi”. Sono 57 i Reporter del Gusto italiani e 20 stranieri suddivisi tra stampa europea e asiatica (Giappone, Corea del Sud, Hong Kong e Macao), che costituiscono l’albo d’oro del Premio giornalistico, a dieci anni dalla sua fondazione. Ma veniamo ai premiati 2015, quest’anno il riconoscimento è andato a 7 giornalisti, divisi tra radio, tv e carta stampata, quotidiana e periodica. Per la TV, il premio è andato a  Carla Lombardi, inviata di Rai Uno, della redazione di Uno Mattina e Buongiorno Benessere, trasmissione molto seguita dell’emittente ammiraglia nazionale. Per Rai Tre invece il Reporter è Antonio Silvestri, di TGR Europa, settimanale europeo del Tgr che riporta con precisione e completezza le news del panorama comunitario. Sul fronte delle Radio, ha colpito il programma di Stefano Carboni, giornalista di Radio Vaticana. Per i quotidiani tre firme d’eccellenza: Emanuele Scarci, del quotidiano economico Il Sole 24 Ore; Luisa Contri, del quotidiano Italia Oggi; il professor Massimo Montanari (docente di storia medievale e di storia dell’alimentazione presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Bologna), per il suo articolo pubblicato sul quotidiano La Repubblica. Per i periodici si aggiudica il premio Chiara Di Nardo, redattrice della rivista GustoSano. Un’ edizione che ha visto anche la consegna di due premi speciali: uno a Carlo Cracco come “Personaggio di Gusto” e l’altro all’Associazione Stampa estera di Milano  per l’impegno nell’opera di divulgazione delle news legate al mondo dell’agroalimentare. Premio che è stato ritirato dal Presidente Philip Webster. Un ritratto dell’artista Marco Scuto, è stato consegnato a Carlo Cracco dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani come testimonianza di una amicizia di lunga data e in ricordo della prima edizione del premio, tenuta a battesimo proprio dallo Chef. Un’opera nella quale lo chef affetta un salame, che come ha affermato lui stesso “se di qualità, è il mio salume preferito”.

Luca Bonacini

Print Friendly, PDF & Email