Tre premi internazionali alla cucina italiana
2 Aprile 2015
Un premio italiano a Rino Duca e Valter Tagliazucchi
3 Aprile 2015

Identità EXPO e i suoi 450 eventi

200 grandi chef, oltre 450 eventi dedicati alla cultura del cibo, 184 giorni all’insegna del gusto e dell’innovazione. Sono i numeri di Identità EXPO, la formula “speciale” con cui Identità Golose andrà in scena all’Esposizione Universale di Milano, dal prossimo 1 Maggio. Il più importante congresso italiano di enogastronomia scenderà sulla piazza milanese con un ricco alternarsi di appuntamenti, lezioni, conferenze e cooking show di altissimo livello, e offrirà la possibilità ai visitatori di sedersi a un tavolo di grande prestigio. Le cucine di un temporary restaurant d’assoluta eccellenza ospiteranno infatti, di settimana in settimana, tanti grandi nomi della cucina italiana e straniera, i quali metteranno in campo le loro migliori creazioni avvalendosi anche di collaborazioni con altri chef.
Aprirà il calendario, nel giorno inaugurale di EXPO, il patron dell’Osteria Francescana di Modena Massimo Bottura. A seguire, nei giorni e nei mesi successivi, fino al termine dell’Esposizione, Ugo Alciati, Carlo Cracco, Giancarlo Perbellini, Roberto ed Enrico Cerea, Gennaro Esposito, Marco Stabile, Emanuele Scarello, Moreno Cedroni, Davide Oldani, Pino Cuttaia, Francesco Apreda, Davide Scabin, Antonino Cannavacciuolo, e molti altri.
Parallelamente ai rinomati pranzi e cene del ristorante si svolgeranno, ogni giorno dalle 10 del mattino alle 11 di sera, interessanti attività inserite in particolari format. Le tematiche affrontate saranno diverse: con Identità Giovani, si darà spazio ai nuovi talenti della cucina; le Cucine del Mondo, metterà in evidenza la grande cucina internazionale; Identità di Vino, aprirà al mondo dell’enologia; Identità di Pane e di Pizza, già sperimentato al congresso Identità Milano, sarà l’occasione per esplorare il mondo dei lievitati, mentre Identità Naturali consentirà ai visitatori di avvicinarsi alle cucina naturali, vegetariane, vegane e crudiste. E si proseguirà inoltre con Identità di Milano, Identità di Pasta, Identità Libri e, in collaborazione con ConviviumLab-Arte del Convivio, le proposte della Scuola di Cucina.
Un ricchissimo palinsesto dunque, concepito e voluto da Identità golose, in collaborazione con MAGENTAbureau. «Daremo una risposta forte a tutti coloro che in undici anni di congresso hanno “solo” potuto assistere a grandi performance di cucina in qualità di congressisti o spettatori. Daremo l’opportunità di sperimentare a costo invitante grandi menu di cucina d’autore», afferma Paolo Marchi, ideatore e curatore di Identità Golose.
«Identità Expo S.Pellegrino rappresenterà l’occasione per gustare la cucina dei più grandi chef italiani e stranieri: oltre 150 coperti a pieno regime sia a pranzo che a cena all’interno di una location prestigiosa concepita con la preziosa collaborazione di Giulio Cappellini, designer di fama internazionale, e illuminata dal light designer Davide Groppi», conclude Claudio Ceroni, patron di MAGENTAbureau.

Giulia Zampieri

Print Friendly, PDF & Email