Design Loves Food
13 Aprile 2015
Pizzaioli contro McDonald’s
14 Aprile 2015

Il piatto toscano per Expo

L’unione di intenti di 4 chef toscani di chiara fama, ha prodotto una ricetta che ben rappresenterà la regione Toscana all’atteso Expo 2015. Protagonisti gli chef stellati Marco Stabile, Filippo Saporito, Cristiano Tomei, Gaetano Trovato, i quali hanno pensato e realizzato un piatto dove tutte o quasi le anime della regione amata da Dante siano presenti, coinvolgendo gli studenti di una delle più antiche e prestigiose università del mondo. Si chiamerà “Buon Vivere Toscano” il nuovo piatto signature dish della Toscana, firmato dai quattro celebri chef stellati, presentato, provato e offerto in anteprima alla fine di marzo, nella mensa  universitaria di Siena, città patrimonio dell’Unesco, in occasione di Toscana terra del buon vivere. Una settimana di lavoro a porte chiuse, è occorsa ai quattro chef, per perfezionare tra prove e degustazioni la ricetta ambasciatrice della buona tavola toscana, un piatto della condivisione, che è una dichiarazione di affetto verso una terra non nuova a rappresentare in ambito eno gastronomico l’Italia nel mondo. Pappardella con polvere di cavolo nero all’essenza di bistecca con olio, briciole di pane toscano e gocce di vino su una fonduta leggera di fagioli, è il piatto che a maggio la Toscana porterà in tavola agli ospiti in arrivo da tutto il mondo durante Expo 2015. La ricetta è stata assaggiata e approvata da più di mille giovani “degustatori privilegiati”, in occasione della “tre giorni” che ha infiammato il cuore di Siena attraverso cucina live, degustazioni, incontri, gare, wine tasting tra Piazza del Campo, Piazza del Mercato e una serie di eventi che hanno coinvolto tutta la città, sotto l’abile regia di Marco Stabile, nominato di recente presidente JRE, Jeunes Restaurateurs d’Europe, che ha affermato: “Mettere insieme quattro chef, ognuno con la sua cucina, il suo pensiero, non è stato semplice ma ci siamo riusciti. Alla fine ciascuno di noi ha detto la sua, ha espresso il suo stile a partire dai prodotti utilizzati. E credo siamo riusciti in pieno a fare la sintesi. E’ stata una bella sfida perché in Toscana convivono molte tradizioni diverse, è stato intrigante trovare un punto di equilibrio.” Il piatto denominato il Buon Vivere Toscano, è la fotografia di un territorio, con tutti i suoi meravigliosi prodotti, le tradizioni culinarie, rivisti e coniugati alla luce della creatività di 4 chef toscani in un perfetto equilibrio tra tradizione ed evoluzione.

Per saperne di più: www.buonviveretoscano.it

Luca Bonacini

Print Friendly, PDF & Email