Pizza senza pizzaiolo? Con la base pizza si può!
20 Ottobre 2015
Artmenu Factory presenta la nuova Linea Flexy
21 Ottobre 2015

Il vino italiano riunito in una consulta

Non è semplice lavorare insieme, ma se l’idea è forte e l’obiettivo comune alto, si può fare. Il 17 aprile 2015 si costituisce la prima aggregazione di associazioni della filiera vino non espressione di specifiche categorie o di sindacati. La Consulta Nazionale del Vino italiano (CoN.V.i), nasce con l’obiettivo di valorizzare la cultura enologica del nostro paese ponendo attenzione alle ricorrenti tematiche del comparto vitivinicolo nazionale, e cercando risposte concrete. Una visione ampia sul panorama enoico italiano, e su tutta la filiera dal consumatore all’agronomo, capace di superare diversità di vedute puramente materiali unendo negli intenti le associazioni, rivalutando l’elemento conoscitivo, culturale, formativo nell’ambito vitivinicolo e la valorizzazione di quel patrimonio unico e imprescindibile dato dal nostro territorio, dai nostri prodotti agroalimentari, dalla rilevanza che tutto il mondo riconosce alla dieta mediterranea, concretizzando una programmazione a medio e lungo termine. Tra gli obiettivi approfondire la conoscenza del mondo enologico prestando attenzione al consumo consapevole, e al confronto con le giovani generazioni, ma anche stimolando un’attenta analisi dei problemi del mercato vitivinicolo concentrandosi su un progetto da proporre al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, che parla di vite, di vino, di territorio agricolo, di alimentazione, di abbinamento cibovino, coinvolgendo il consumatore, e come avviene in altri paesi dell’Unione europea, l’intero iter scolastico. Tra le 12 associazioni costituenti il CoN.V.i, ci sono AGIVI Associazione giovani imprenditori vinicoli; AIS Associazione Italiana Sommeliers; ASPI Associazione della Sommellerie Professionale Italiana; Associazione nazionale le donne del vino, costituita da produttrici, ristoratrici, enotecarie, sommelier e giornaliste impegnate professionalmente nel mondo del vino; CONAF Consiglio dell’Ordine Nazionale dei dottori Agronomi e Forestali; FISAR Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori; FIVI Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti; Movimento del turismo del vino, circa 1000 tra le più prestigiose aziende vitivinicole italiane; Slow Food associazione internazionale no profit; Sive Società Italiana di Viticultura ed Enologia; Onav Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino; Vinarius è l’associazione delle Enoteche italiane. La Consulta Nazionale del Vino italiano è aperta alla collaborazione con altre associazioni ed enti che condividano i progetti che hanno stimolato la sua costituzione. Il coordinatore CoN.V.i, sarà Vito Intini; il Vice Coordinatore, Rosanna Zari; il Vice Coordinatore, Luigi Fenoglio.

Luca Bonacini

Print Friendly, PDF & Email