Antonello Colonna presenta il suo primo Master in Restaurant Management e Marketing
17 Febbraio 2014
Trieste: Olio (sempre più) Capitale
18 Febbraio 2014

L’ Essenza di Gaetano Trovato

Che la Toscana sia territorio tra i più affascinanti e poetici d’Italia, e non solo, non siamo certo noi a dovervelo dire. Tuttavia oggi vorremmo suggerirvi una ragione in più per andar in terra dantesca, ma non subito… aspettate il 13 marzo.
Dal 1982 Gaetano Trovato è lo chef patron di Arnolfo, ristorante e relais da cui si ammira il panorama mozzafiato delle colline senesi, grazie alla posizione invidiabile proprio sulle mura di cinta di Colle di Val d’Elsa.
Con il fratello Giovanni, sommelier attento e premuroso capace di orientarsi e far orientare in una carta dei vini che da respiro e voce a qualcosa come 13mila etichette, Gaetano ha fatto dell’accoglienza l’espressione più alta delle proprie vocazioni: la cucina e l’arte.
“Sono diventato cuoco per passione, per lavorare gli ingredienti come un vero e proprio architetto”: la ricerca espressiva nella forma, nell’estetica, nella materia, nell’armonia sensoriale che parte dalla vista, arriva al palato e si evolve nell’emozione, è in sintonia con l’uso di ingredienti nazionali eccellenti che, tra le mani dello chef bistellato, si trasformano in esempi di cucina mediterranea di altissimo livello.
Perché allora aspettare il 13 marzo?
Perché in quella data debutterà il menu primaverile di Arnolfo: “L’Essenza”. Sette creazioni che vi regaleranno piacere e puro godimento.

Eccolo in anteprima:

Scampi, gamberi rossi, acciughe, finocchi, zafferano di San Gimignano dop
Cappesante, zucca gialla, arance, caviale di Aringa
Lasagnetta, astice Blu, lenticchie di Castelluccio, Vongole veraci
Tagliolini, mazzancolle, broccoli, calamaretti
Rombo chiodato, topinambur, caffè, fegato d’oca
Maialino da latte: carré, coscio, porchetta, sedano rapa, ribes
Torta, marroni, cioccolato extra fondente, ginger

Arnolfo
Via XX Settembre 50
Colle di Val D’Elsa (Siena)
Tel. 0577 920549
www.arnolfo.com

Alessandra Locatelli

 

Print Friendly, PDF & Email