Braims presenta Panettone Day: si apre la sfida
9 Giugno 2014
I 180 anni dell’Antica Focacceria San Francesco
10 Giugno 2014

“LOCALI CON ORTO AMICI DELLA BIRRA”: la guida dei top 20

Il 7,1% della popolazione italiana è vegetariana o vegana: parliamo di circa 5 milioni di persone, numero tutt’altro che trascurabile e che documenta come questo modo di approcciarsi al cibo sia un fenomeno non di moda, ma uno stile di vita in cui interagiscono l’attenzione alla salute, ad una cucina a basso impatto, alle risorse della Terra, all’ambiente.

AssoBirra ha deciso non solo di approfondire la tendenza con la ricerca  DOXA “Italiani e naturalità, tra stili di vita e alimentazione”, ma di creare una vera e propria guida che mappi i 20 migliori locali italiani con orto dove si può trovare una buona offerta di birre, “Locali con orto amici della birra”.

Realizzata in collaborazione con l’esperto di enogastronomia Marco Bolasco,  la guida è scaricabile gratuitamente su www.birragustonaturale.it   ed ha il “bonus” di un vademecum degli abbinamenti più sorprendenti e “giusti” tra birra e prodotti dell’orto.
“Con questo opuscolo, abbiamo voluto esplorare le mille aree di contatto e complicità tra il mondo della birra e quello dell’orto. – ha dichiarato Alberto Frausin, Presidente di AssoBirra. – Un’operazione di servizio pensata tanto per l’appassionato di buona cucina quanto per chi vuole essere “green” anche a tavola e per gli amanti della birra, una bevanda antica e naturale, a bassa gradazione alcolica, senza coloranti e OGM-free” .
“Orto e birra. A qualcuno potrà sembrare un accostamento nuovo, ma in realtà sono tanti gli elementi che tengono insieme e incrociano due delle tendenze più evidenti nel panorama enogastronomico nostrano. – ha commentato Marco Bolasco, giornalista specializzato in enogastronomia e esperto di birre. – Da un lato la birra, bevanda semplice e immediata, e al tempo stesso un prodotto affascinante che nasce dalla terra. Dall’altra parte un nuovo rapporto con l’agricoltura di prossimità, che va ben oltre l’acquisto di ortaggi da filiera certa, produttori locali o mercati e ha portato molti ristoratori a lavorare direttamente il proprio piccolo pezzo di terra. Birra e ortaggi sono uno splendido abbinamento: dalle crudité alle zuppe, dagli asparagi alle zucchine, spesso i piatti a base di verdure trovano nel panorama birrario le sfumature e le compatibilità più originali e convincenti”.

 

E se sono 42 milioni gli italiani che praticano il gardening (ben 8 su 10, di cui la metà coltiva anche piante aromatiche e un terzo possiede un orto), il 74% di loro ha dichiarato nella ricerca DOXA di essere amante della birra , percepita come naturale, compatibile con uno stile di vita green e sanno anche come servirla a regola d’arte.

In guida, per loro e per tutti i buongustai, si trovano è dedicata una scheda di una pagina con foto, completa di riferimenti e informazioni sul ristorante e di una “doppia recensione” che analizza sia ambiente e proposte della cucina (con i suggerimenti sugli abbinamenti con le birre) che le caratteristiche dell’orto di prossimità.

ECCO I 20 LOCALI RECENSITI

Piemonte
La Credenza – San Maurizio Canavese (TO)
Lombardia
Erba Brusca – Milano
Orto Green Food & Mood – Milano
Trentino Alto Adige
Jaegerhof – Colfosco (BZ)
Nerina – Malgolo (TN)
Veneto
Villa di Bodo – Sarcedo (VI)
Friuli Venezia-Giulia
Ai Cacciatori – Cavasso Nuovo (PN)
Liguria
La Brinca – Ne (GE)
Emilia Romagna
Osteria del Vicolo Nuovo – Imola (BO)
Toscana
Mocajo – Volterra (PI)
Umbria
Giorgione alla Via di Mezzo – Montefalco (PG)
Lazio
Agriturismo Polledrara – Paliano (FR)
Il Giardino- Ventotene (LT)
Iotto – Campagnano (RM)
Abruzzo
Elodia – L’Aquila
Taverna 58 – Pescara
Villa Maiella – Guardiagrele (CH)
Campania
La Pergola – Amalfi (SA)
Calabria
La Locanda di Alia – Castrovillari (CS)
Sicilia
La Perla – Naso (ME)

Alessandra Locatelli

Print Friendly, PDF & Email