cetriolo-killer
Il batterio killer non è nei cetrioli
1 Giugno 2011
assopaf-logo
Assopaf un esempio di qualità nella produzione di pomodoro
1 Giugno 2011

Ospite Luca Gardini alla presentazione del Barolo 2007

luca-gardini-presentazione-barolo-2007La presentazione ufficiale del Barolo 2007, prevista per domenica 5 giugno a Barolo, con oltre cento produttori dell’enoteca regionale, avrà come ospite d’eccezione il “Miglior sommelier del mondo 2010”, Luca Gardini, risultato vincitore del concorso organizzato dalla “Worldwide sommelier association”.
“Considero un onore e un privilegio poter partecipare a questo bellissimo evento e poter unire il mio nome a quello di uno dei vini che più amo e che rappresenta l’orgoglio della produzione enologica italiana”: queste le parole di Gardini, quando gli è stato ufficializzato l’invito da parte del presidente dell’Enoteca regionale del Barolo, Federico Scarzello.
Primo tra i 14 professionisti mondiali, Gardini ha solo 29 anni, ma annovera nel suo curriculum l’incarico di sommelier presso locali prestigiosi, quali “Enoteca Pinchiorri” di Firenze e “Cracco” di Milano”. Già campione italiano nel 2004 e poi europeo nel 2009, per il giovane sommelier questo invito rappresenta la consacrazione della sua professionalità, affiancato dall’enologo Armando Cordero, che illustrerà i caratteri dell’annata 2007 ai partecipanti.
Le bottiglie d’annata 2007, selezionate dalla “Commissione tecnica di degustazione per la selezione ufficiale, avranno l’etichetta realizzata da Mikhail Chamiakin, artista russo attivo negli Usa e in Francia, che riunisce in sé le doti di pittore, coreografo e scultore, con oltre 500 mostre all’attivo in tutto il mondo.
L’appuntamento è fissato per il 5 giugno alle ore 10:30 presso il castello comunale di Barolo, in piazza Faletti, dal 1982 adibito a sede dell’enoteca regionale del Barolo e dal settembre scorso anche del Wi.Mu., il museo del vino.
Ad affiancare Gardini e Cordero ci sarà anche il giornalista Segio Miravalle, esperto del settore vitivinicolo.

Per saperne di più: http://www.barloworld.it/

Print Friendly, PDF & Email