Paura in Francia per il batterio killer
17 Giugno 2011
batterio-killer-resistente-antibiotici
Batterio killer resistente agli antibiotici
18 Giugno 2011

Nuovo apparecchio nei “Piccoli Giganti” di Miele

essicatoio-miele-pt5137Il nuovo essiccatoio Miele, modello Pt 5137, ha una capacità di carico pari a 6,5 chilogrammi, è il primo a funzionare con una pompa di calore Miele e ha una superficie d’ingombro stimata in mezzo metro quadrato. Con il programma “Pronto asciutto” vengono consumati 1,9 chilowattora di energia, con un risparmio del 50% sui consumi normali di filiera.
Essiccatoio e lavatrice integrano la serie dei “Piccoli Giganti”, da cinque anni il “fiore all’occhiello” della famiglia Miele, con un’attenzione particolare all’ambiente e al risparmio di energia. Il nuovo essiccatoio, sul mercato da quest’anno, riduce al minimo la perdita di umidità esterna: l’umidità raccolta durante il processo di asciugatura è reimmessa allo stato liquido all’interno dell’apparecchio, e poi scaricata.
La bassa temperatura di asciugatura, ridotta fino al 25%, una meccanica del cesto ridotta del 30%, con i profili delle centine “Softlift” smussati secondo il brevetto Miele, garantiscono un’asciugatura delicata di tutti i tessuti e la riduzione dell’impatto del contenitore sulla biancheria. Il sistema di controllo, inoltre, è in grado di segnalare all’utente quando è necessario pulire alcuni pezzi della macchina.
L’essiccatoio riduce al minimo l’impatto acustico sull’ambiente circostante, grazie a una conduzione dell’aria che ottimizza l’energia impiegata e un intelligente isolamento del rumore. Caratteristica che ne permette l’impiego nei saloni per parrucchiere, nei centri benessere o negli studentati, luoghi dove lo spazio è ridotto e ogni rumore può essere di disturbo.

Print Friendly, PDF & Email