www.ristorazionecatering.it
Enrico Derflingher eletto presidente di Euro-Toques International
12 Gennaio 2015
www.ristorazionecatering.it
Formec Biffi, leader nelle private label
15 Gennaio 2015

Parmigiana di Melanzane Day

www.ristorazionecatering.it

Ormai si può dirlo, la Giornata Internazionale delle Cucine Italiane, è l’evento più importante della Cucina Italiana nel mondo. Sembra di raccontare un storia quando si pensa alla prima edizione del 2008, quando, come fosse una fiammata, centinaia di cuochi in tutto il pianeta si dettero un appuntamento gastronomico, cucinando tutti lo stesso piatto, dando il via ad un’iniziativa semplice, ma efficace, perché pregna di significati.

Oggi siamo all’ottava edizione ed il piatto dell’anno che verrà celebrato come da tradizione il 17 gennaio, è “Parmigiana di Melanzane”.

Fin da subito, nel 2008, cucinare e proporre ai propri clienti, che fossero cinesi, australiani, americani, europei, ma anche di casa nostra, una Carbonara “come si deve” con gli ingredienti giusti, con il guanciale, senza la panna, significava affermare un principio fondamentale “la Cucina Italiana è codificata, ha regole precise, ingredienti unici e irripetibili”. Non solo, si trattava di indicare una strada che, attraverso la composizione di una ricetta, sia possibile fare promozione dei propri prodotti, dal più conosciuto al più raro, superando quella piaga dell’italian sounding che tanto ci danneggia.

Già da quella prima edizione aumentarono le esportazioni degli ingredienti che componevano il piatto, perché i clienti, una volta assaggiata la carbonara vera, ne pretendevano l’inserimento in menu, per sempre.

La IDIC (International Day of Italian Cuisines) chiamata così per l’internazionalità dell’appuntamento, ha poi sviluppato un altro aspetto fondamentale della nostra cultura gastronomica, l’identità territoriale, perché la cucina italiana è unica e di successo proprio grazie alla diversità che ciascuna regione propone, insomma un patrimonio inestinguibile di piatti che rappresentano un Paese nel mondo e che grazie all’indefesso lavoro di tutta la rete GVCI, guidata con passione da Mario Caramella e Rosario Scarpato, sostiene oggi una parte importante della nostra economia, sia alimentare che turistica. Perché, per molti stranieri, il primo assaggio di Italia avviene attraverso i nostri piatti, poi, se gradito, viene voglia di venire sul posto.

Così, negli anni, si può dire che far assaggiare Spaghetti alla Carbonara, Risotto alla Milanese, Tagliatelle al Ragù, Pasta al Pesto, Ossobuco in gremolata, Tiramisù, Spaghetti al Pomodoro e quest’anno Parmigiana di Melanzane, sia più importante di una qualsiasi campagna pubblicitaria che un qualsiasi ministero dell’Agricoltura potrebbe fare, perché non c’è nulla come provare un’esperienza per apprezzarla fino in fondo, e cosa c’è di meglio che mangiare italiano?

Per la celebrazione della giornata del 17 gennaio 2015 il programma prevede la riunione a Milano, precisamente a Villa Torretta di Sesto San Giovanni di alcuni celebri cuochi che si cimenteranno in diretta nella preparazione della Parmigiana di Melanzane, stessa cosa, ma con preparazione a casa e riscaldamento in loco, da parte di alcuni giornalisti e appassionati per una informale competizione.

I cuochi presenti saranno: Tommaso Arrigoni, Innocenti Evasioni, Milano, Nicola Cavallaro, Un posto a Milano, Oreste e Anna Maria Corradi, Vecchia Pavia, Philippe Leveillè, Miramonti l’altro, Concesio (Bs), Felix Lo Basso, Unico, Milano, Simone Padoan, I tigli, San Bonifacio (VR), Marco Sacco, Piccolo Lago, Mergozzo (VB), Tano Simonato, Tano passami l’olio, Milano. Ancora da confermare: Ilario Vinciguerra, Ilario Vinciguerra Ristorante, Gallarate (VA), Enrico Bartolini, Ristorante Devero, Milano, Pino Cuttaia, La Madia, Licata.

Il tutto a partire dalle 12:00 con collegamenti con diverse città del mondo.

Aldo Palaoro

 

Print Friendly, PDF & Email