www.ristorazionecatering.it
Acetaie d’Italia, il format si allarga
19 Settembre 2014
Aspettando il Festival alla Dispensa Pani e Vini
20 Settembre 2014

Premio Casato Prime Donne: i vincitori dell’edizione 2014

www.ristorazionecatering.it

Sono sedici anni che il Casato Prime Donne istituisce un premio speciale, dedicato alla costanza e all’azzardo di uomini e donne che amano il lavoro e l’impegno che svolgono. Siamo a Montalcino e il Casato esiste dal lontano 1592, ma è dal 1998 con Donatella Cinelli Colombini che è diventata cantina dove si produce il Brunello e la prima in Italia ad essere gestita e organizzata solo da donne. Da allora, le fotografie dei vincitori del Premio si aggiungono di volta in volta nelle sale, così come le dediche e le istallazioni di artisti toscani.
I vincitori del Premio Casato Prime Donne 2014 sono cinque: Sara Savaglio, Anna Di Martino, Ian D’Agata, Daniele Cernilli, Andrea Rontini.
Sandra Savaglio è l’astrofisico che, da simbolo della fuga dei cervelli dall’Italia, ha deciso di provare a invertire la tendenza tornando lei stessa per assumere l’incarico di  professore ordinario all’Università della Calabria.
Anna Di Martino vince il Premio “Montalcino la sua storia, la sua arte e il suo vino” per gli articoli pubblicati ne “Il Mondo” e “Corriereconomia – Corriere della Sera” dedicati agli aspetti economici e produttivi del vino italiano.
Ian D’Agata si aggiudica il Premio Consorzio del Brunello consegnato dal Presidente Fabrizio Bindocci per l’articolo Focus on Rosso di Montalcino, pubblicato in “Tanzer’s International Wine Cellar”.
Daniele Cernilli viene insignito del Premio “Io e Montalcino” per il racconto intitolato Quel Brunello del ’64 pubblicato in “Doctor Wine”, la storia della prima bottiglia molto costosa acquistata dal celebre wine critic e di come non sia mai riuscito a berla.
Andrea Rontini vince invece per lo scatto Luna a Torrenieri il Premio fotografico sul tema “Genti e terre dei vini Brunello e Orcia”.

In giuria quest’anno, a selezionare i candidati, il parterre era composto da Francesca Cinelli Colombini, Rosy Bindi, Anselma Dell’Olio, Anna Pesenti, Stefania Rossini, Anna Scafuri e Daniela Viglione.

Alessandra Locatelli 

Print Friendly, PDF & Email