Riprendono le lezioni con i corsi di Ascom Formazione
22 Settembre 2011
News entries nell’associazione friulana “Via dei Sapori”
22 Settembre 2011

Presentato il libro sull’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena

Il 21 settembre siamo stati alla presentazione del libro del Consorzio Produttori Antiche Acetaie, una monografia per festeggiare l'ottimo andamento delle vendite.

presentazione-libro-aceto-balsamicoIl Consorzio Produttori Antiche Acetaie , ha presentato il libro “L’Aceto Balsamico tradizionale di Modena DOP”,  una monografia storico – iconografica  sul prezioso condimento ormai noto in tutto il mondo. L’illustrazione del libro era stata affidata al presidente del Consorzio, Mario Gambigliani Zoccoli, al direttore del consorzio, Andrea Galeotto e all’editore, Andrea Ferrari.
“Pubblicare  questo libro – ha dichiarato il presidente Gambigliani – è sintomo di ottima salute del nostro consorzio nonché delle vendite che si stanno confermando quest’anno in forte crescita con valori a due cifre. L’iniziativa  editoriale è focale per ricordare la storia del  Balsamico Tradizionale, per illustrare le modalità produttive  evidenziando le differenze con gli altri aceti, e inoltre assai prezioso a coloro che vogliano sapere come usarlo in cucina, sugli alimenti come condimento”.
Il direttore del Consorzio nel presentare le iniziative e le attività di promozione del libro ha rimarcato l’impegno del consorzio a ricercare nuovi mercati prettamente all’estero e nuovi consumatori,  soprattutto tra coloro che si dimostrano interessati ai prodotti di eccellenza e di nicchia. Creare curiosità e interesse sul prodotto, è stato ricordato, è quasi sempre la parte più semplice della promozione dell’Aceto Balsamico Tradizionale. Mentre  le complessità  più accorate sono nella filiera  distributiva del prodotto. Va ricordato che questo aceto promosso dal Consorzio  è  disponibile  in commercio  in un solo packaging  da 100 ml esattamente nelle ormai famose bottiglie di vetro disegnate da Giugiaro.
L’iniziativa di pubblicare un libro rientra nelle attività per avvicinare nuovi consumatori, come quella di far visitare le acetaie,  l’altro filone sempre molto promosso dal consorzio. Un esempio di eccellente livello storico e qualitativo è stato presentato dopo la conferenza stampa  con la visita  all’Acetaia di Villa San Donnino  con una produzione di Balsamico di eccellente livello. Oltre alla magnificenze storiche della villa in stile Liberty, l’acetaia ha una produzione a ciclo completo, dalla raccolta delle uve Trebbiano e Lambrusco per la produzione del mosto, all’invecchiamento pluridecennale  dell’aceto  Balsamico Tradizionale.

Print Friendly, PDF & Email