www.ristorazionecatering.it
Cibus è Italia
9 Aprile 2015
Santini e Masi entrano nel direttivo Fipe
9 Aprile 2015

Radici del Sud, i vini del meridione si raccontano

Torna per il decimo anno consecutivo Radici del Sud, la manifestazione enologica che premia e promuove i vitigni di Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia, organizzata da Radici Wines, il marchio che raccoglie le attività di promozione del territorio ideate da Associazione Propapilla nata nel 2006 da un’idea di Nicola Campanile, attuale presidente.
L’evento, dedicato alle eccellenze del sud Italia, si svolgerà a Bari dal 9 al 15 giugno, per fornire l’occasione alle aziende produttrici di confrontarsi con wine buyer, professionisti del settore, enocultori e consumatori.
Tradizioni e storie da conoscere e celebrare e da apprezzare in abbinamento ai prodotti tipici del territorio che saranno esposti per l’occasione a cura dei produttori locali. Per rendere possibile l’approfondimento delle peculiarità dei vini proposti, saranno organizzate visite alle cantine e incontri informativi per illustrare le caratteristiche dei territori di origine dei vitigni di ogni regione rappresentata.
Con 400 etichette presenti, la manifestazione si annuncia ricca di attività tra cui un blind tasting dei vini in lizza e una cena a cura di quotati chef pugliesi presso il Ristorante Le Giare dell’Hotel Rondò dove prepareranno una serie di piatti congeniali ad esaltare la grandezza dei vini vincitori.
Sarà l’orgoglio dei vini autoctoni il protagonista della settimana di Radici del Sud: le etichette saranno valutate da due giurie composte l’una da esperti internazionali e l’altra da esperti italiani che identificheranno i vini più rappresentativi per ogni singolo vitigno. I primi tre giorni della manifestazione, infatti, saranno dedicati al wine-tasting che si svolgerà, presso l’Hotel Rondò, rigorosamente alla cieca per l’assegnazione da parte dei giurati di un punteggio a ciascun vino. La premiazione delle migliori etichette per vitigno avverrà pubblicamente il 15 giugno, giorno dell’apertura del Salone del Vino al pubblico e agli enoappassionati che avranno la possibilità di approfittare della seducente proposta enologica del meridione e apprezzarne la particolare qualità anche nell’accostamento ai prodotti locali di gran pregio.

Marina Caccialanza

Print Friendly, PDF & Email