www.ristorazionecatering.it
Gelato di panna cotta con petali di tartufo bianco
23 Settembre 2014
www.ristorazionecatering.it
Fish Operator: garantire la qualità dei prodotti ittici
24 Settembre 2014

Riso + vino = il risotto del sommelier

www.ristorazionecatering.it

C’è un detto popolare che recita “il riso nasce nell’acqua e muore nel vino”. L’antica saggezza non si smentisce mai e senza alcun dubbio l’abbinamento tra il riso e il vino è uno dei più gradevoli.  A Isola della Scala, la Fiera del Riso celebra ogni anno questo connubio con un concorso dedicato, il Risotto del Sommelier, durante il quale cuochi e sommelier delle provincie venete si sfidano nella creazione del risotto ideale e dell’abbinamento perfetto.
Hanno partecipato 9 cuochi e 9 sommelier all’edizione di quest’anno che il 21 settembre scorso ha decretato i vincitori, scelti dalla Giuria guidata dal presidente AIS veneto Marco Aldegheri e composta da esperti.

Dimitri Mattiello del Dimitri restaurant e café di Altavilla Vicentina ha sbaragliato gli avversari col suo Risotto  al tartufo nero dei Berici, finferli e ragù di anatra, maialino da latte e vitello tagliato al coltello e cotto in terracotta. Il premio per miglior abbinamento risotto/vino è invece andato allo chef Diego Ferigo del ristorante Daj Dam di Belluno che in coppia con il sommelier Nicoletta Ranzato, delegato AIS bellunese, ha presentato il Risotto al formaggio Gerla e petto di quaglia fondente con battuto di aglio orsino in degustazione con vino JeniaVigneti delle Dolomiti Bianco, dell’Azienda Agricola De Bacco Pietro.

Accanto alla giuria professionale anche una giuria popolare ha espresso la sua preferenza e ha premiato il risotto con verza moretta di Veronella, lumache della Pellegrina e granella di pane al profumo di aglio che lo chef della Locanda le 4 Ciacole di Roverchiara, Rudy Casalini e il sommelier Paolo Bortolazzi hanno proposto abbinato a uno Zamuner Riserva Villa Mattarana millesimo 1989.
Il riso utilizzato per la preparazione di tutti i piatti è stato il Nano Vialone Veronese IGP, l’unico che in Europa può fregiarsi del prestigioso riconoscimento per le sue virtù organolettiche frutto di coltivazione controllata e lavorazione naturale.

La Fiera del Riso proseguirà con i suoi eventi fino al 12 ottobre.

Marina Caccialanza

Print Friendly, PDF & Email