Il futuro della buona alimentazione? Inizia da giovani
16 Aprile 2015
A dieci giorni da Expo, “centomani, di questa terra”
16 Aprile 2015

Slow Fish, appuntamenti a Tavola

www.ristorazionecatering.it

Appuntamenti a Tavola sarà l’evento nell’evento, a Genova, dal 14 al 17 maggio, quando Slow Fish si presenterà  al pubblico negli spazi del Porto Antico.  La manifestazione internazionale, organizzata da Slow Food Italia e Regione Liguria in collaborazione con il Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, è nata per unire il piacere legato al cibo con le tematiche ambientali della tutela dei mari e delle specie ittiche.
Quest’anno siamo alla settima edizione e il tema lanciato è Cambiamo rotta, perché nell’anno di Expo, si pensa di chiamare a raccolta tutti i protagonisti – dal pescatore allo chef, dal pescivendolo al consumatore, dallo scienziato alle future generazioni – per salvare il mare, come primo passo per nutrire il pianeta.
Tra le varie iniziative, il programma di Appuntamenti a Tavola è stato firmato da dai 4 nomi della cucina marinara italiana e internazionale, che si alterneranno negli spazi del Ristorante Il Marin,  all’interno di Eataly Genova.
La prima serata è per Moreno Cedroni, 2 stelle Michelin per il suo ristorante La Madonnina del Pescatore in quel di Senigallia (An), che sarà al lavoro mercoledì 13 maggio. Moreno Cedroni presenterà una cena in cui faranno da filo conduttore la poesia e la letteratura, da Leopardi a Murakami: questi i capolinea di un viaggio tra Oriente e Occidente.
Giovedì 14 sarà il turno di uno dei più grandi esponenti italiani sulla cucina di mare: Luciano Zazzeri dal ristorante La Pineta, stella Michelin di Marina di Bibbona (Li), che porterà la sua cucina e un po’ del suo mare nei piatti di un menù che ripercorrerà la storia del ristorante La Pineta, un luogo così affascinante e unico, che negli anni è diventato un vero e proprio must per tutti gli amanti della vera cucina marinara.
Per la sera di venerdì 15, saranno presenti cinque chef di Barceloneta Cuina, un gruppo del famoso quartiere marinaro e popolare di Barcellona, che promuove il pescato locale per ribadire l’importanza di tutelare le tradizioni culinarie della regione e che, per questa serata, porterà a Eataly Genova ricette classiche e piatti tipici, come i gamberi rossi della Barceloneta con i carciofi del vicino parco agrario del fiume Llobregat.
Per finire il programma prevede l’ultimo evento con il pranzo della domenica che suggella l’incontro tra due regioni agli antipodi geograficamente ma unite dall’amore e dal rispetto per il mare e per la cucina di pesce. Luca Collami del Baldin di Sestri Ponente (Genova) ospita e accoglie Gigi Megliola e Fabrizio Barraco, rispettivamente patron e chef del Bastimento, ristorante che a Torino propone la vera cucina del Salento, dove il pesce arriva freschissimo da Gallipoli due volte la settimana e gran parte delle materie prime sono acquistate da piccoli produttori della costa jonica.

Per info e prenotazioni: http://slowfish.slowfood.it/it/eventi/appuntamenti-a-tavola/

Lucilla Meneghelli

Print Friendly, PDF & Email