Dove vai se la Malacard non hai?
1 Settembre 2011
17 e 18 settembre i giorni del Festival Franciacorta
2 Settembre 2011

Tutte le Op e Aop possono usare i 5 colori del benessere

E' stato deciso al Meeting di Rimini che da agosto in poi tutte le Op e Aop, anche se non associate a Unaproa, potranno utilizzare il marchio "5 colori del benessere", per la tracciabilità di frutta e verdura. Un segnale importante per far aumentare i consumi di ortofrutta.

5-colori-benessereIl marchio “5 colori del benessere”, realizzato da Unaproa per garantire la provenienza e la rintracciabilità di frutta e verdura, da agosto è utilizzabile da tutte le Op e Aop, anche quelle non associate. Il regolamento d’uso del marchio collettivo è stato modificato dal Consiglio d’amministrazione di Unaproa, dopo che il successo ottenuto dal marchio ne ha fatto un sistema di riconoscimento immediato per i prodotti del settore.
Come dichiarato da Ambrogio De Ponti, presidente di Unaproa, la modifica del regolamento, presentata al “Meeting di Rimini”, è “frutto di una determinazione che avevamo avuto già modo di discutere in Assemblea e che risponde alla necessità di dare voce all’ortofrutta italiana, secondo un principio universalmente riconosciuto come quello dei 5 colori del benessere, per incrementare i consumi di ortofrutta”.
“In questo momento di forte crisi per il nostro settore, anche a seguito di quanto accaduto per causa del batterio Escherichia Coli – ha spiegato De Ponti –  riteniamo che un marchio come il nostro debba essere messo a disposizione dell’intero sistema organizzato. E’ una grande apertura che mi auguro trovi un forte consenso in tutto il nostro settore”.

Print Friendly, PDF & Email