Entrare per la prima volta in una gelateria
5 Agosto 2019
Premio Casato Prime Donne 2019
26 Agosto 2019

Vincenzo Donatiello insignito del Premio Vincenzo Caramia, giunto alla settima edizione

Vincenzo Caramia è stato un grande divulgatore della cultura gastronomica pugliese e il figlio Giuseppe, con tutta la famiglia, ha deciso di ricordarlo istituendo un premio, giunto quest’anno alla settima edizione, dedicato, ogni anno, a personalità di grande rilievo nell’enogastronomia italiana. Quest’anno, in occasione di Matera capitale europea della cultura, la manifestazione si sposta nella bellissima città lucana e a ricevere il riconoscimento sono persone che qui hanno le loro origini: Vincenzo Donatiello, ha solo 33 anni, ma l’autorevolezza di un padre nobile del servizio di sala, direttore di sala di Piazza Duomo, il tre stelle di Enrico Crippa ad Alba (CN), maître dell’anno per la guida L’espresso 2018 e l’ AssoCuochi Materani.
Le motivazioni che hanno portato la famiglia Caramia a questa scelta sono racchiuse nei curriculum dei premiati.

La carriera di Vincenzo Donatiello è nelle sue parole: “Ho  rubato con gli occhi  e  con  la  mente i gesti di chi mi ha forgiato, il modo di  porsi, il saper  creare  una  situazione  e non solo  gestirla.  Ovvero abbinamenti  più precisi,  la  centratura  del gusto  quando  si  propone  l’abbinamento  al  commensale. L’altra  cosa  da  non  dimenticare  mai  è  la  sincerità nel bene  e  nel  male  perché poi  tutto  torna  quando  la  si  applica”.

Vincenzo Donatiello, tra i numerosi riconoscimenti, è stato insignito  del  titolo  di  Miglior  Sommelier Junior AIS d’Italia 2004 e  nel 2018 miglior  MaItre   per  la  Guida  de l’Espresso. 
Insieme a lui viene premiata l’AssoCuochi Materani, un team di chef  che rappresenta una tra  le  più alte  espressioni  dell’arte  culinaria: Campioni d’Italia  2018  F.I.C.  di  Cucina  Calda  e  Medaglia  di  Bronzo  2019.

Essere  Campioni d’Italia significa  duro  lavoro  di  squadra, abnegazione,  grande  professionalità – afferma il presidente Battista Guastamacchia – e inoltre  provata  esperienza  di  prodotti,  delle  loro  cotture,  della  biodiversità. Tutto  ciò  fa  di  uno  chef  un grande chef”.
La manifestazione si è svolta venerdì 30 agosto a Matera, presso la Masseria San Francesco, e la premiazione è stata condotta da Luigi Franchi, direttore del magazine sala&cucina.

Print Friendly, PDF & Email