Salerno. “Buonissimi 2018”, l’evento che “nutre” la ricerca
22 Marzo 2018
“Firenze Bio”, l’ appuntamento per gli amanti del biologico
22 Marzo 2018

Da Vittorio: il libro della famiglia Cerea, aneddoti, storie, ricette

La storia della famiglia Cerea – un’autentica istituzione della cucina italiana – raccontata in un libro da Bruna, moglie di Vittorio, e madre di cinque figli, che nel corso di mezzo secolo, ha dato prestigio alla tradizione gastronomica bergamasca e a quella nazionale. A distanza di cinquant’anni, si guarda indietro e si ripercorrono i momenti belli e quelli difficili, in un’operazione che scava dentro al cuore e all’anima, ma che vale la pena di fare, si riflette su ciò che è stato, si ricordano i compagni di viaggio che non ci sono più, per guardare avanti, lasciando qualcosa di bello a chi non c’era. La raccolta iconografica è firmata da Giovanni Gastel, a cui si uniscono aneddoti, ricette, riflessioni, che descrivono l’evoluzione di un pensiero e di un percorso, fin dall’inizio, nel 1966 quando cominciò tutto. Un piccolo ristorante di pesce, che apre coraggiosamente nella territoriale e carnivora Bergamo, grazie a Vittorio Cerea e alla moglie Bruna, e una coppia che si voleva bene, unita dalla comune passione per la cucina. Piatti ricercati, eleganti e delicati che colpiscono per estetica e concentrazione, e fruttano nel 1978 la prima stella Michelin, a cui nel 1996 seguirà la seconda, grazie a tutto il team, e a Enrico e Roberto che seguono la cucina e hanno girato il mondo per fare esperienza e affinare il palato, ampliando le vedute. Poi nel 2000 il trasferimento in campagna, in una elegante villa a Brusaporto, dove lo spazio consente di poter dare un confortevole alloggio ai propri ospiti, e nel 2010 arriva la preziosa terza stella. Una squadra forte, capace di portare la propria cucina oltre oceano, in un’intensa attività di eventi, con Francesco che segue la cantina e la ristorazione esterna, e Rossella che è responsabile della sala e dell’ospitalità. E si colgono nuove sfide, con la Cantalupa, una struttura sorta accanto al locale, dedicata agli eventi; a cui si aggiunge la Dimora, locanda Relais&Chateaux di grande eleganza e confort. Nel 2014 si inaugura “Da Vittorio St. Moritz”, una stella Michelin, mentre si progettano nuove aperture in Oriente, ma senza dimenticare il territorio, con l’acquisizione dello storico Caffè Pasticceria Cavour, a Bergamo Alta, a cui si dedica con passione Barbara. Intanto prende vita il progetto di ristorazione VI.CO.OK e il Vicook Bistrot all’Aeroporto Internazionale di Orio al Serio, e nasce una stimolante consulenza presso il ristorante Terrazza Gallia, al settimo piano dell’Excelsior Hotel Gallia di Milano. Un volume – con la prefazione di Joan Roca, del ristorante “El Celler de Can Roca”, al vertice della classifica dei 50 Best Restaurants of the World – che racconta le singole individualità dei componenti di un clan longevo e creativo, e ripercorre le tappe salienti di un successo, non fine a sé stesso, ma sintomo di una vivace collaborazione familiare, portatrice di valori autentici e di una virtuosa etica professionale.

Luca Bonacini

Da Vittorio, storie e ricette della famiglia Cerea
di Bruna Cerea
Mondadori 2017
Pagine 216
49 euro

www.davittorio.com

Print Friendly, PDF & Email