Scoprire il Valdobbiadene Superiore di Cartizze Docg

Happycheese: l’aperitivo sulle cime della Val di Fassa
21 marzo 2018
Il piatto del “Buon ricordo” si celebra all’ Antica Corte Pallavicina
21 marzo 2018
image_pdfimage_print

Fino a lunedì 26 marzo la località di Santo Stefano in Valdobbiadene (Tv), ospita la 49° edizione della mostra “Valdobbiadene Cartizze Doc”, l’appuntamento enoturistico dedicato ai vini prodotti nel territorio che si colloca all’ interno del programma “La primavera del Prosecco”.   Cartizze è un nettare che prende il nome  da una collina all’interno dello sconfinato comprensorio del Prosecco, in zona di Valdobbiadene,  che si trova tra i pendii di San Pietro di Barbozza, Saccol e Santo Stefano di Valdobbiadene , una piccola area per un totale di poco superiore ai cento ettari. Santo Stefano, frazione del Comune di Valdobbiadene, si presenta al visitatore che lo raggiunge dalla pianura come una stupefacente cascata di vigneti esposti al sole; questo luogo è particolarmente vocato alla coltivazione delle viti grazie al microclima, alla giusta esposizione al sole e all’ottima composizione del terreno che danno origine alla  cru della denominazione. Rispetto ad un Prosecco normale, il Cartizze DOCG è di solito più intenso nel colore e più complesso al naso; l’esposizione sarà suddivisa in due sale: primavera e spumanti. Nella prima saranno presenti i vini dell’ultima annata di vendemmia, nella seconda i vini già spumantizzati.; sono in programma  pranzi e cene “a tema” e delle degustazioni guidate da esperti enologi per riconoscere e valorizzare i prodotti tipici come, tra gli altri, lo spiedo d’Alta Marca.

image_pdfimage_print