Il vino è social, lo dice uno studio di FleishmanHillard

Nicolò Moschella: il Pastry Pairing è un’arte per giovani
22 giugno 2018
Al Meni 2018 festeggia il buon cibo e Massimo Bottura
22 giugno 2018
image_pdfimage_print

Il vino è sempre più social, o almeno, si mette maggiormente in vetrina utilizzando  i canali Social come Facebook, Twitter, Youtube e Instagram. E’ questo quello che afferma il risultato della quinta edizione della ricerca condotta da FleishmanHillard – Omnicom Pr Group Italia (società di consulenza strategica in comunicazione) che ha analizzato la presenza e le attività online delle prime 25 aziende vinicole italiane per fatturato secondo l’indagine Mediobanca 2018. I dati della ricerca restituiscono l’ immagine di aziende vinicole moderne, in cui la comunicazione assume un ruolo centrale e, se consideriamo  i numeri del turismo enogastronomico  e degli eventi  legati al vino, che si rivolge ad un grande numero di appassionati che vanno “catturati” nella rete. Per comprendere meglio il coinvolgimento del mondo del vino con i social, la FleishmanHillard  ha preso i dati del 2014 e li ha confrontati con quelli del 2018: secondo i risultati, 15 aziende su 25 gestiscono un canale nel 2018 contro le sole 6 del 2014. “Negli ultimi 5 anni la digitalizzazione del settore vinicolo italiano si è contraddistinta per il presidio prima quantitativo e poi qualitativo dei principali canali social e con un ripensamento dei siti aziendali per migliorare l’esperienza degli utenti e facilitare visite alle cantine, al territorio e acquisti – afferma Massimo Moriconi, general manager e amministratore delegato di Omnicom PR Group Italia – Abbiamo assistito all’esternalizzazione dell’ecommerce grazie al lavoro di qualità svolto dai principali portali che hanno anche supportato in alcuni casi la promozione del vino made in Italy all’estero. Relazioni business-to-business, relazioni istituzionali e comunicazione saranno i fattori chiave per il successo di queste nuove opportunità”.  Ma chi sono  le aziende che salgono sul podio per la capacità di interagire sui social e creare un importante gruppo di followers? Per l’edizione 2018 guida la classifica della presenza online la cantina Frescobaldi; segue Mionetto  al secondo posto, Masi Agricola e Antinori a pari merito guadagnano  la terza posizione. Tutti i dati della ricerca, possono essere trovati a questo link:

http://www.pubblicitaitalia.it/tag/fleishmanhillard-omnicom-pr-group-italia

 

image_pdfimage_print