Fiera Millenaria di Gonzaga: uno sguardo al futuro

Ristorazione e turismo: +25% di richieste di figure professionali
20 luglio 2018
Felsineo e tOur-tlen, una collaborazione di alta qualità
23 luglio 2018
image_pdfimage_print

Compie 500 anni la fiera del settore agricolo più longeva d’Italia.

È la Fiera Millenaria di Gonzaga e si presenta anche quest’anno come avvenimento di straordinario appeal per appassionati, esperti, curiosi e gourmet. È l’immagine e la rappresentazione di un territorio che da 1000 anni è punto di riferimento tra i più dinamici del panorama nazionale in cui mettere in risalto l’eccellenza dell’agricoltura.
Dal 1 al 9 settembre 2018 si potrà visitare la Fiera Millenaria e conoscere, apprezzare e vivere i migliori prodotti del territorio che si estende tra la provincia di Mantova e le zone limitrofe dall’Emilia al lago di Garda, tra il Po e il Mincio. Un’area dove l’agricoltura e le tradizioni gastronomiche vanno di pari passo regalandoci prodotti unici. È il caso del Grana Padano dei Prati Stabili, prodotto che nasce in un’area ben delimitata dove l’alimentazione delle vacche da latte avviene attraverso il foraggio dei prati stabili secolari, irrigati con il sistema a scorrimento e concimati in modo naturale. Del resto, Mantova è l’unica provincia italiana ad ospitare due eccellenze italiane contemporaneamente, il Grana Padano e il Parmigiano Reggiano. A dividerli solo il fiume Po, intorno alle cui rive i caseifici prosperano. Una zona vocata all’elicicoltura, l’allevamento delle lumache, prelibate in tavola, preziose per la salute. Qui è nata, infatti, l’attività di Donatella Veroni, specializzata nella ricerca e sviluppo di formule e materie prime per dermo-cosmetici di nuova generazione. Tra queste campagne sorge la Cascina Cooperativa La Goliarda di Curtatone che si affaccia sul lago Superiore di Mantova, dove il giovane chef Aldo Fornasari porta aventi un progetto ambizioso il cui obiettivo è proporre il cibo come relazione favorendo l’integrazione sociale di persone con disturbi di salute mentale.

Ma il territorio mantovano è anche il luogo dove tradizioni secolari vengono tramandate attraverso piatti della gastronomia popolare unici e affascinanti come il Tirot, il Turtel Sgusarot, la Torta di Tagliatelle, i Tortelli Di Pesca e i Tortelli Amari che durante la Fiera Millenaria saranno proposti e spiegati.

Un appuntamento affascinante per i suoi rimandi alla storia del luogo e ai personaggi che lo resero famoso, i Gonzaga, che vi regnarono a lungo portando prosperità e cultura. Un appuntamento goloso per l’offerta gastronomica di straordinaria ampiezza e un momento di riflessione sull’importanza di mantenere vive tradizioni e saper fare, valorizzazione del turismo ed economia locale.

Il programma completo su www.fieramillenaria.it

Marina Caccialanza

image_pdfimage_print