Il Natale del Movimento Turismo del Vino: in 200 cantine

Oltre i gesti, la testimonianza di Dominga Cotarella
7 dicembre 2017
Il nuovo libro di Vincenzo Guarino: La Cucina Creativa Mediterranea
11 dicembre 2017
image_pdfimage_print

200 cantine in Italia, ospiteranno un fitto calendario di eventi durante tutto il mese di dicembre grazie all’intensa e vivace attività del Movimento Turismo del Vino. L’iniziativa, lanciata dalle 900 cantine d’Italia, aderenti al MTdV, che entrano nell’associazione dopo una rigorosa selezione, dal punto di vista della salvaguardia dell’ambiente, dell’agricoltura di qualità, e dell’accoglienza enoturistica, si pone l’obbiettivo di promuovere la cultura del vino e del territorio, con visite guidate ai luoghi di produzione. Dodici le regioni della Penisola coinvolte, che dopo gli appuntamenti di primavera, di mezza estate, della vendemmia e di San Martino, nel mese di dicembre, ospiteranno da Nord a Sud l’edizione natalizia di Cantine Aperte, ultimo degli appuntamenti del 2017. A Pompei, le antiche ricette di Apicio saranno rilette in versione finger food, (il 15 dicembre); in Veneto terranno banco ‘paneti col codeghin’ (Fumane VR, 17 dicembre) e panettoni firmati dal pasticcere Iginio Massari, (a Susegana di Treviso). Sempre nel trevigiano (Villorba) il 15 dicembre si potrà gustare una cena con delitto in cantina, mentre in Piemonte ci saranno i ‘Grappa days’ (Altavilla Monferrato-AL, 3-10-17 dicembre) e in Trentino, si potranno visitare le distillerie. Per i più piccoli, nelle Marche divertenti laboratori, e in provincia di Ancona e in Toscana, giochi didattici con le foglie della vite a Bolgheri (LI). In Umbria gli enoturisti saranno invitati a visitare le cantine, e in Puglia ci sarà una mostra nella bottaia con le opere realizzate in occasione del concorso ‘EtiKettovic’. E ancora molto altro. “Chiudiamo l’anno – ha detto il presidente del Movimento turismo del vino (Mtv), Carlo Pietrasanta – registrando come le proposte enoturistiche coinvolgano un target sempre più allargato: dagli enoappassionati, ai turisti stranieri e alle giovani famiglie. Nel 2017 il fenomeno è cresciuto ancora, con i soli grandi eventi programmati che insieme totalizzeranno oltre 2,5 milioni di presenze”.

Per informazioni www.movimentoturismovino.it

 

image_pdfimage_print