Una pizza social in Triennale? Perchè no!

Donne del vino festeggia i 30 anni con una festa il 3 Marzo
15 febbraio 2018
CCNL per i dipendenti dei pubblici esercizi e del settore turistico: siglato il nuovo accordo
15 febbraio 2018
image_pdfimage_print

Pizza, una parola che agli italiani fa salire l’acquolina in bocca, una parola che fino a poco tempo fa, faceva spegnere in una smorfia la voglia del prelibato piatto nazionale a chi abitasse a Milano. Poi, però, la rivoluzione e, come per tante altre iniziative, a Milano le cose si fanno bene ed i luoghi ove mangiare una buona pizza si sono moltiplicati.

Oggi è davvero difficile mangiare una pizza cattiva, così la battaglia si trasferisce sulle modalità di preparazione (napoletana, egiziana, romana…) e sui luoghi dove te la possono sfornare.

Da qualche giorno, in modalità “pre opening” si può gustare una pizza anche in Triennale, un luogo di culto per i milanesi, un posto dove prima di tutto si mangia cultura.

La scelta, invero insolita, di cuocere e servire pizze nel tempio del Design italiano è dello stesso Gruppo Vista che gestisce al piano superiore la Terrazza, capitanata con soddisfazione dal cuoco Stefano Cerveni, in società con Ugo Fava e Marco Giorgi.

La responsabilità della pizzeria, per ora aperta a pranzo nell’area caffè del piano terra, è di Cristian Marasco, già impegnato su più fronti pizzaioli a Merate, Malgrate e Bonate Sopra, nonché nell’apprezzabile iniziativa dedicata a insegnare come si fa la pizza a ragazzi disabili.

La pizza non sarà gourmet, non sarà napoletana, sarà buona e leggera, soprattutto da condividere socialmente, parlandosi e, magari, spegnendo lo smartphone.

Aldo Palaoro

Triennale Social Pizza
Viale Alemagna 6
Milano
Tel. 02 23058245
www.triennalesocialpizza.com

 

image_pdfimage_print