Il sapore della terra per Igles Corelli

La terra nelle parole di Massimo Montanari
5 aprile 2012
Il sapore della terra è fondamentale, parola di Fausto Arrighi
5 aprile 2012
image_pdfimage_print

igles-corelli“Non nascondere il sapore della terra significa in primis valorizzarne i produttori, per stimolare a fare sempre meglio e a rivolgersi ad un pubblico non solo nostrano. Significa lavorare a valle e conoscenza, per cui l’allevatore sa che se la qualità dell’alimentazione delle sue bestie sarà ottimale, anche la carne sarà migliore. Questo stimolo può e deve essere dato anche dai cuochi: la loro importanza, l’importanza della loro cucina, è in funzione delle materie prime che hanno, frecce potenti al loro arco, anche se non è facile da dire: più del 70% del valore della grande cucina è legato al prodotto. In seconda battuta, portiamo fuori dal miglio locale i nostri sapori, andiamo in altre regioni e all’estero con quello che di meglio abbiamo da offrire, e portiamo il meglio da noi.”
Igles Corelli, chef Ristorante Atman a Pescia e Presidente “Chef to Chef”

image_pdfimage_print