145 kg di cibo sprecato ogni anno a famiglia

I grandi della pasticceria in cattedra per il Master dei Campioni IFSE
7 febbraio 2017
Salon du Chocolat, a Milano dal 9 febbraio
7 febbraio 2017
image_pdfimage_print

“Ammonta a 145 Kg il cibo buttato ogni anno a famiglia per un costo di 360 euro – stima Andrea Segrè, fondatore di Last Minute Market – ma c’è una evoluzione positiva. Secondo gli ultimi monitoraggi, il 22% dei cittadini mette in atto comportamenti virtuosi di prevenzione e rispetta l’ambiente, e il 57% dimostra fattiva attenzione alla questione”.
Nella quarta Giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare, promossa dal Ministero dell’Ambiente con la campagna Spreco Zero, l’Osservatorio Waste Watcher (Last Minute Market /Swg) annuncia la classifica (waste parade) dei cibi più sprecati in Italia: al primo posto (31% la frutta e al secondo l’insalata (29%), quindi le verdure e il pane, seguono affettati (salumi), il formaggio e latticini. A seguire, secondo le risposte degli interpellati, yogurt e latte, pasta già cotta, carne cotta e carne cruda. In fondo le uova e le salse (5%), e i dolci (4%).
Contro lo spreco alimentare, l’Enea ha stilato un decalogo di consigli e buone pratiche, dal carrello del supermercato al frigorifero, riprodotto nell’infografica d’apertura.

Fonte: Ansa.it

 

image_pdfimage_print