Il 4° Trofeo del Salame ferrarese all’Aglio

Emergente Sala, per il Centro Sud vincono Sara Jole Guastalla e Carlo Alberto Faggi
26 aprile 2017
Vitignoitalia, la scommessa di Napoli
26 aprile 2017
image_pdfimage_print

Arriveranno dai tanti paesi del Ferrarese – da Guarda a Voghiera, da Portomaggiore a Gallo, da Bondeno a Finale E., da Sermide a S.Felice, da Corlo a Madonna Boschi, da Vigarano M. a Ferrara, da Cento a Casumaro, da Scortichino a Pilastri da Gavello a S.Martino – i norcini amatoriali e gli artigiani salumieri, per contendersi il podio del Salame Ferrarese all’Aglio, in programma domenica 7 maggio a Scortichino (FE).
La quarta edizione del Trofeo, ideata da Valentino Bega alla testa di un gruppo di difensori della biodiversità, mira a fare di un incontro popolare l’occasione per tenere accesi i riflettori su un prodotto che rischia di essere dimenticato, con il suo bagaglio di storie e di persone.
“Sono sempre meno coloro che lo producono per autoconsumo e sempre di più quelli che, pensando a consumatori poco inclini all’uso dell’aglio, sono “tentati” dal ridurne le quantità, considerando l’aglio negativo sia sul piano della digeribilità come su quello della comunicazione, sottacendone gli straordinari contenuti gusto-olfattivi, le qualità organolettiche e salutistiche. – afferma Valentino Bega – Salvaguardare la tipicità di un prodotto significa prima di tutto rispettarlo per quello che è secondo tradizione (ingredienti, tecnica di produzione, concia, stagionatura…..) e il Trofeo di Scortichino mira a tenere accesi i riflettori su un prodotto che, in futuro, può dare grandi soddisfazioni sia economiche, sia incentivanti lo sviluppo del turismo enogasronomico sull’intero territorio ferrarese”.
Domenica 7 maggio saranno due giurie ad eleggere il miglior salame amatoriali e artigianale, per poi aprire la grande festa di degustazione.

image_pdfimage_print