La Foresta San Benedetto con Treedom

Chef e scienziati per la Pasta di Gragnano IGP
9 maggio 2017
Mortadella e Wines
9 maggio 2017
image_pdfimage_print

I risultati dell’impegno ambientale del gruppo San Benedetto sono evidenti: nel periodo 2013-2015, sono state ridotte le emissioni di CO2 equivalenti del 12,7% sui prodotti “progetto ecogreen” imbottigliati negli stabilimenti di Scorzè e Viggianello (dati su base litro).  Una riduzione di CO2 pari a quella assorbita da 90.000 nuovi alberi piantati oppure a non aver percorso 20.193 chilometri con un autotreno da 40 tonnellate. Inoltre, “progetto ecogreen” è stata la prima linea di prodotti in Italia a ricevere dal Ministero dell’Ambiente la certificazione del Programma per la valutazione dell’impronta ambientale.

“Contribuire alla salute del pianeta e dei nostri figli è da sempre un valore della nostra azienda” ha dichiarato Enrico Zoppas, presidente e amministratore delegato del Gruppo Acqua Minerale San Benedetto S.p.A, “e questa nuova iniziativa rappresenta un ulteriore passo in avanti sulla strada della sostenibilità”.
Stiamo parlando della Foresta San Benedetto, ovvero 6.000 alberi piantati nel Comune di Scorzè (Venezia) in collaborazione con l’azienda fiorentina Treedom. I consumatori di San Benedetto potranno partecipare all’iniziativa; dal 18 aprile al 9 ottobre 2017, infatti, chi acquista la confezione da 6 bottiglie di 1L Easy, potrà adottare un albero con Treedom all’interno della Foresta San Benedetto.

 

 

 

image_pdfimage_print