L’export agroalimentare italiano nel 2015

Madrid Fusion e i segreti del Tartufo d’Alba
19 gennaio 2016
Dal 20 gennaio in Italia si potranno utilizzare i domini .wine e .vin
19 gennaio 2016
image_pdfimage_print

Nei primi undici mesi dello scorso anno, le spedizioni agroalimentari italiane, sotto la spinta di vino, formaggi, salumi, pasta e ortofrutta, hanno sfiorato i 34 miliardi di euro, di cui oltre 22 miliardi realizzati all’interno dei confini comunitari. I consumatori tedeschi, in particolare, hanno speso per cibi e prodotti agricoli italiani poco meno di 6 miliardi. Sulle tavole dei francesi e degli inglesi, invece, sono finiti complessivamente circa 6,7 miliardi di prodotti nostrani. Oltre i confini comunitari, si conferma invece la performance positiva del mercato Usa che, tra gennaio e novembre 2015, ha rappresentato lo sbocco commerciale per oltre 3,3 miliardi di euro di prodotti agroalimentari del Belpaese. Una crescita tendenziale importante –osserva la Cia– che, tra agricoltura e alimentare, è valsa in media 22 punti percentuali.

image_pdfimage_print