Muoversi con gusto a White

Cibus Connect a Parma
12 gennaio 2017
Vinicola Serena: bilancio positivo ed export in crescita
12 gennaio 2017
image_pdfimage_print

WHITE, il principale Salone Italiano Moda Donna e leader internazionale per la ricerca, e MAP Communication, agenzia di comunicazione marchigiana attiva nel marketing,  si sono uniti in un progetto a favore delle imprese presenti nelle aree colpite dal sisma. Muoversi con gusto sarà un luogo di visibilità per alcune aziende marchigiane del settore Food & Wine, che hanno sede nelle zone colpite dai recenti terremoti. La possibilità offerta riguarderà sia la degustazione , sia l’acquisto, perché parallelamente all’inserimento dei prodotti nelle aree ristorazione, gli ospiti del WHITE – dal 14 al 16 gennaio, in Via Tortona a Milano – avranno anche la possibilità di acquistare alcuni di questi prodotti tipici.

Protagoniste delle aree Food & Wine saranno diverse realtà, in primis Muoversi Con Gusto, società con sede ad Acquasanta Terme (AP), la cui mission è la promozione e la valorizzazione dei prodotti del territorio piceno e maceratese. Per l’occasione Muoversi Con Gusto creerà tante proposte di Street Food made in Marche specifiche per i diversi momenti della giornata, a cui saranno abbinati i vini biologici dell’azienda Ciù Ciù. Per la colazione saranno a disposizione caffè e cappuccini realizzati con il caffè dell’azienda Orlandi Passion, crostate e biscotteria a cura di un forno artigianale della zona montana appennino-picena, latte e yogurt provenienti da aziende di allevamento e caseifici che fanno parte dell’entroterra piceno e maceratese.

Per il lunch e per l’aperitivo l’attenzione sarà focalizzata su olive tenere ascolane DOP e BIO in abbinamento allo spumante brut passerina Onda di Cantina Offida. Ed ancora salumi tipici, formaggi e ricottine, tartufo, confetture e marmellate. Tra i vini Ciù Ciù in degustazione ci saranno bianchi come la Passerina IGP Evoè e il Pecorino DOCG Merlettaie, i rossi come il Rosso Piceno Superiore DOP Gotico e il Rosso Piceno DOP Bacchus.

Lucilla Meneghelli

image_pdfimage_print