‘O Fiore Mio in quel di Bologna

I 100 anni di Umberto a Napoli
14 giugno 2016
Massimo Bottura e Osteria Francescana: primi nel mondo
14 giugno 2016
image_pdfimage_print

La pizzeria ‘O Fiore Mio gioca la carta della pizza tonda, sorella di quella ‘in teglia’ che già ha  conquistato Bologna  con il punto vendita in piazza Malpighi. Ora, quelli di ‘O Fiore mio aprono anche su quella via Murri che sta diventando un importante polo di ristorazione di qualità; qui  la formula sarà diversa perché si servirà la pizza rotonda ‘alla napoletana’ e ci sarà anche il servizio di trattoria con un’offerta easy e di qualità.
Il locale è pensato come una trattoria moderna  da vivere sia di giorno, con il gioco delle tonalità neutre pastello , che di sera, quando si accendono le mille luci che donano molta leggerezza all’ambiente e che risaltano soprattutto il dehor, ampio e ben strutturato.

fiore
Le pizze, che vengono lavorate e cotte nel forno a vista, vengono declinate in vari impasti, tra cui: l’impasto classico di grano tenero, impasto di idrolisi con grano spezzato, impasto all’Enkir.
Le farciture inedite rimarranno il tratto caratterizzante di questo modo di “fare pizza” e si punterà sulla stagionalità dei prodotti, per cui ci saranno 4 cambi all’anno della carta della Pizza.
Per il debutto di ‘O Fiore Mio-trattoria  sarà presentata “ La Dotta”, dedicata a Bologna a base di  mozzarella fior di latte, crema di ceci e Mortadella Classica Presidio Slow Food di Silvio Scapin.
In carta ci sarà anche una pizza nata dalla collaborazione con Massimiliano Poggi, chef bolognese che ha appena aperto il suo ristorante a Trebbo di Reno; sarà una pizza con  baccalà marinato, salsa di pomodoro e polvere di olive.
Le pizze sono suddivise per sezioni: Classiche, Tradizione, Stagione e poi un omaggio alla pizza napoletana con tre proposte dedicate: Marinara, Margherita, Mastunicola. In tutto ci sono 18 varietà di pizza che variano dai 12 ai 16 €.
Per quanto riguarda invece la parte ristorativa, ‘O Fiore Mio propone poche scelte di qualità ispirate al territorio italiano.
E’ prevista una serata di presentazione il 16 Giugno,  aperta a tutti con eccellenze dell’enogastronomia e musica a partire dalle 18,30.

Manuela Di Luccio

image_pdfimage_print