Pasticceria in gara: la dolce sfida di Host

L'oliva da tavola di Cerignola
Il primo festival nazionale dell’oliva da tavola
5 ottobre 2017
#Borgofood, la vera Emilia è qui: a Fidenza (PR) dal 6 al 9 ottobre
6 ottobre 2017
Host e i mondiali di pasticceria
image_pdfimage_print

Campionato Mondiale di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria e Campionato Mondiale di Cake Design; il titolo rievoca immagini voluttuose, profumi inebrianti e colori, forme, sapori che catturano la mente e i sensi in un tourbillon dove artisti in giacca bianca e toque, come per magia, porgono creazioni strabilianti a una giuria di golosoni.

È il fascino della pasticceria che in questa seconda edizione del campionato che avrà luogo a Milano durante Host, dal 21 al 24 ottobre, si prepara a catturare l’attenzione dei visitatori con i suoi 160 pasticceri da tutto il mondo, pronti a sfidarsi a colpi di crema pasticciera e ganache.

Promosso da FIPGC, Federazione Internazionale Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria, il campionato porterà in campo professionisti del dolce da 40 Paesi.

Ogni nazionale sarà composta da 3 pasticceri, scelti attraverso serratissime selezioni locali e guidate da un coach che avrà un ruolo a metà tra il capitano e l’allenatore. Saranno proprio gli allenatori delle squadre in lizza a comporre la giuria che valuterà e sceglierà la nazione vincitrice.

Le prove alle quali i concorrenti saranno sottoposti saranno 3: Scultura in Cioccolato e Cioccolatini; Scultura in Zucchero e Torta Moderna; Scultura in Zucchero in Pastigliaggio e Monoporzione Gelato. L’Italia, che la scorsa edizione era arrivata seconda dopo il Giappone, metterà in campo 3 giovani pasticceri di solida preparazione: il napoletano Matteo Cutolo, professionista del gelato, che si occuperà di preparare la monoporzione di gelato e la pièce artistica in pastigliaggio; Giuseppe Russi di Taranto, vincitore nel 2016 del Campionato Italiano di Pasticceriaorganizzato dalla FIPGC; e Enrico Casarano, campione italiano FIPGC 2016 per la categoria cioccolato, di Lecce.

Al campionato di Cake Design, che si svolgerà in contemporanea, l’Italia sarà rappresentata da Fabio Orlando, 39 anni, piemontese, un vero e proprio artista della pasta di zucchero.

Un appuntamento da non perdere, dunque, perché lo spettacolo sarà dei più interessanti per numero di partecipanti, nazioni in gara, specialità in programma; una panoramica sulla pasticceria mondiale senza eguali che trasformerà Milano da capitale della moda in capitale della dolcezza: tra poche settimane, a Host..

Marina Caccialanza

image_pdfimage_print