Radici del Sud, dal 7 al 13 giugno a Bari

Roséxpo: a Lecce il salone internazionale dei vini rosati
3 giugno 2016
Rosa o grigio? Integrale!
6 giugno 2016
image_pdfimage_print

I grandi Vini  del Sud  dell’Italia tornano ad essere celebrati dal 7 al 13 Giugno prossimo a Bari, grazie a Radici del Sud 2016, la manifestazione dedicata ai vitigni autoctoni del Meridione.
Saranno 182 le aziende vitivinicole presenti, per un totale di 400 etichette, che saranno degustate ed infine premiate da una giuria  composta da giornalisti del settore.
Il Festival si svilupperà  nell’arco di una settimana ricca di eventi in cui troveranno spazio la visita alle cantine ed incontri tra buyer e aziende.
“Ci sarà l’occasione di trovare punti di convergenza riguardo alla sostenibilità confrontandoci tra i vari attori del settore vino e dell’agroalimentare. – spiega  Nicola Campanile, patron di Radici del Sud – Preservare il bene della terra significa garantirgli lunga vita, migliorare la qualità e il valore identitario della vite e del suo habitat per salvaguardare l’unicità della nostra agricoltura come valore culturale tra i più apprezzati al mondo; è in questo ambito che si consuma la sfida dei prossimi anni”.
Il 13 Giugno, ultimo giorno della manifestazione, presso l’Una Hotel Regina di Bari si svolgerà una particolare degustazione, riservata ai visitatori, di 150 cantine scelte arricchita dalle preparazioni gastronomiche degli allievi dell’ Istituto Eccelsa.
Dopo la conferenza conclusiva sul tema ‘Alle origini della sostenibilità’, ci sarà la festa finale con la libera degustazione di 420 etichette accompagnata dai piatti dei migliori chef del Sud.

Manuela di Luccio

 

image_pdfimage_print