Torino e le sue innovative politiche alimentari

Via Francigena, crescono i fruitori del turismo lento
9 gennaio 2017
Al via la seconda edizione di Sardinia Food Awards
10 gennaio 2017
image_pdfimage_print

Da tempo nella città di Torino stanno prendendo forma iniziative in direzione di politiche alimentari che garantiscano e diano accesso a un cibo sano, qualitativamente buono e al giusto prezzo. A partire dal polo di ricerca attivato dall’Università per lo sviluppo di Food start up  e anche dal  il progetto Nutrire Torino Metropolitana- ad opera di Comune, Università e Città Metropolitana- che ha dato vita all’Atlante del cibo, per mettere a fuoco in modo esaustivo il sistema cibo torinese, progetto che verrà presentato a marzo. Un modo per restituire una nuova consapevolezza ai torinesi (che pure potranno portare i loro contributi all’Atlante) e per mettere in luce Torino come meta di interesse gastronomico nazionale e internazionale.

In continuità con il percorso delineato, è dei giorni scorsi la notizia del via libera alla costituzione di una Food Commission, presieduta dall’assessore Stefania Giannuzzi, che vuole favorire alleanze fra i vari attori del sistema e sviluppare politiche alimentari locali, sia in termini di tutela che di sviluppo.

 

image_pdfimage_print