A settembre torna il Premio MIGLIOR CHEF EMERGENTE

I giovedì pugliesi di WINE&MOVIES
6 agosto 2013
Gualtiero Marchesi riceve il Premio Mario Soldati
7 agosto 2013
image_pdfimage_print

Per il Centro Italia si sfideranno 16 cuochi.

Sono giovani ma non per questo sprovveduti, sono bravi e hanno una gran voglia di dimostrarlo, sono pronti con mestoli, padelle e sac a poche. Sono i 16 chef che dal 13 al 15 settembre si sfideranno a Firenze per contendersi il Premio Miglior Chef Emergente del Centro Italia 2013. La gara, ideata e condotta da Luigi Cremona, ogni anno registra una competizione di altissimo profilo, da cui sono passati professionisti della cucina oggi famosi come Gianluca Gorini, Mattia Spadone e Nicola Fossaceca.

Gli show cooking saranno giudicati da varie giurie di noti chef e giornalisti del settore, che commenteranno dal vivo le ricette. Chi vincerà accederà di diritto alla finalissima di Roma a fine ottobre, dove si decreterà il Miglior Chef Emergente italiano.

Ecco gli sfidanti: dalla Toscana, Paolo Meneguz del ristorante Da Caino a Montemerano, Ivan Ferrara dell’Arnolfo a Colle di Val d’Elsa, Marco Veneruso de Il Palagio di Firenze, Mauro Urso del ristorante iO – Osteria Personale Firenze, Aniello Cassese del Castel Monastero a Monastero d’Ombrone, Luca Tresoldi di Enoteca Pichiorri a Firenze, Valentino Cassanelli dell’ Hotel Principe di Forte dei Marmi e Lorenzo Lunghi de Il Bucaniere a San Vincenzo. Con loro Mattia Silvestri de La Trota di Rivodutri, da Roma ci saranno Alba Esteve di Marzapane, Daniele Lippi de Il Convivio Troiani, Marco Martini della Stazione di Posta; Mario Ciano del ristorante Ninì a Montesilvano, Sabatino Lattanzi di Zunica 1880 a Civitella del Tronto, Guido Angelucci della vineria Ciavolich a Miglianico, Andrea Mosca del Ristorante Marili di Grottammare e Michele Rellini del Brilli Bistrot a Santa Maria degli Angeli.

EXPO RURALE
Fortezza da Basso Viale Filippo Strozzi, 1
Firenze

image_pdfimage_print