Alessandro Rapisarda vince la finale italiana di S.Pellegrino Young Chef

La Festa del Nodo d’Amore e le 10 cose da non perdere a Valeggio sul Mincio
18 giugno 2016
Le scelte di Enrico Bartolini
21 giugno 2016
image_pdfimage_print

Primo su 10, Alessandro Salvatore Rapisarda ha vinto l’ultima tappa del S.Pellegrino Young Chef e rappresenterà l’Italia al gran finale del 13 ottobre. Chef del Ristorante Caffè Opera di Recanati, Rapisarda ha sbaragliato gli avversari col suo risotto alla “marinara” nel corso della sfida svoltasi all’Hotel Magna Pars Suites di Milano. Ingredienti, capacità, genio, bellezza e messaggio erano le qualità che il piatto era tenuto a comunicare e Alessandro Salvatore Rapisarda ha perfettamente rispettato queste cinque regole d‘oro ottenendo il riconoscimento dei giudici: Andrea Berton, Cristina Bowerman, Alessandro Negrini e Fabio Pisani, Davide Oldani e Mauro Uliassi.

SPYC_2016_Vincitore_21

Con questa tappa, il S.Pellegrino Young Chef 2016 raggiunge la fase finale nel corso della quale ai 20 Young Chef finalisti delle competizioni locali sarà assegnato uno chef mentore, membro della giuria locale, che li accompagni nella preparazione dell’ultimo percorso da affrontare prima della conclusione. Il candidato italiano, Alessandro Salvatore Rapisarda, sarà affiancato da Davide Oldani, chef patron del D’O di Cornaredo.

SPYC_2016_Vincitore_06

Il 13 ottobre 2016, i 20 Young Chef finalisti si ritroveranno insieme a Milano per la fase finale, una competizione culinaria di 2 giorni con la quale si giocheranno il tutto per tutto: saranno valutati da una giuria internazionale composta dai Sette Saggi dai nomi altisonanti: David Higgs (Rust en Vrede – Stellenbosch, Sudafrica), Carlo Cracco (Cracco – Milano), Gaggan Anand (Gaggan – Bangkok, Tailandia), Elena Arzak (Arzak – San Sebastian, Spagna), Mauro Colagreco (Mirazur – Mentone, Francia), Wylie Dufresne (Wd50 – New York, Stati Uniti) e Roberta Sudbrack (Sudbrack – Rio de Janeiro, Brasile)— a cui spetterà il compito di scegliere il S.Pellegrino Young Chef 2016, sempre seguendo le 5 Regole d’Oro.

Marina Caccialanza
marinacaccialanza@gmail.com

image_pdfimage_print